Roma, Zaniolo perde la testa: calcio all'avversario ed espulsione

Fallo di reazione a un minuto dalla fine della partita contro il Betis Siviglia
Roma, Zaniolo perde la testa: calcio all'avversario ed espulsione
1 min

ROMA - Piove sul bagnato nella Roma. Perché oltre alla sconfitta Mourinho dovrà fare i conti anche sull'espulsione di Nicolò Zaniolo. L'attaccante giallorosso - autore di una prestazione deludente - a un minuto dalla fine della partita si è lasciato andare in un gesto di sfrustrazione sanzionato con il rosso. Zaniolo ha infatti scalciato l'avversario che lo stava marcando a uomo: il guardalinee di destra se ne è accorto e lo ha immediatamente segnalato all'arbitro che lo ha espulso. Grave gesto di Zaniolo.


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti