Dybala entra e viene sostituito, tifosi e speaker in silenzio: cosa è successo

L'attaccante argentino, mandato in campo al 63' di Roma-Genoa, è stato avvicendato al 92' spiazzando i presenti allo stadio Olimpico
2 min

La partita di Paulo Dybala è durata solo 29 minuti. Entrato al 63' di Roma-Genoa è stato sostituito al 92'. Un cambio deciso all'ultimo istante da De Rossi, che ha lasciato senza parole lo speaker dello stadio e i tifosi presenti allo stadio Olimpico ancora una volta sold out.

Dybala fuori per risentimento muscolare o scelta tecnica?

Risentimento muscolare? A quanto pare no, semplice scelta tecnica con la Roma in dieci uomini per l'espulsione di Paredes al 72'. La decisione di inserire Kristensen al posto di Dybala mentre Abraham prendeva quello di Lukaku sarebbe stata dettata dalla volontà di optare per El Shaarawy mezzala nelle battute finali del match in cui i giallorossi hanno difeso il gol di vantaggio realizzato da Lukaku al 79'. Dybala ha lasciato il campo visibilmente dispiaciuto.

De Rossi: "Dybala stava benissimo, avevo bisogno di Kristensen"

A fugare ogni dubbio a fine gara ci ha pensato De Rossi in diretta su DAZN: "Paulo stava benissimo. L'ho tolto solo per scelta tecnica. Ho optato per Kristensen per puntare su un giocatore con maggiori attitudini difensive, con cui rispondere al cambio di Gilardino che ha mandato in campo Ankeye".


© RIPRODUZIONE RISERVATA