Verdi e Bonazzoli, la Salernitana fa i conti

I due giocatori vogliono restare a Salerno, c'è da discutere con Sampdoria e Torino
Verdi e Bonazzoli, la Salernitana fa i conti© LAPRESSE
3 min
SALERNO- La volontà di Federico Bonazzoli e Simone Verdi è quella di rimanere alla SalernitanaVolontà che possono essere punti di partenza delle inevitabili trattative tra i campani e i due club che detengono i cartellini dei calciatori, Sampdoria e Torino. Per quanto riguarda Federico Bonazzoli, la Salernitana ha un diritto di riscatto sul calciatore fissato a 6 milioni di euro. A sua volta la Samp ha il controriscatto a 6,5 milioni, quindi versando 500 mila euro in più. Sull’attaccante scuola Inter è piombato anche il Bologna, che cerca un vice-Arnautovic. Ma la Salernitana è in vantaggio. L’ingaggio oneroso (oltre 1 milione) potrebbe spingere la società blucerchiata a cedere il giocatore, che ha un contratto fino al 2025, pur rientrando tra gli elementi graditi a Marco Giampaolo. In questa settimana la Salernitana dovrebbe esercitare il diritto di riscatto, poi la Samp dovrà decidere cosa fare. Verdi va in scadenza di contratto col Torino. Il club di Cairo, che lo acquistò dal Napoli per circa 22 milioni due anni fa, potrebbe accettare un’offerta di 5 milioni. Ma anche qui, anzi soprattutto in questo caso, il problema è l’ingaggio: Verdi guadagna 2 milioni netti a stagione, la Salernitana ovviamente gli proporrebbe un contratto almeno triennale, spalmandogli l’ingaggio. Col Torino la Salernitana sta ragionando anche per il centrale Armando Izzo, che ha una quotazione più alta, vicina agli 8 milioni. 
Salernitana ko ma salva, Cagliari in Serie B: Nicola re delle ironie social
Guarda la gallery
Salernitana ko ma salva, Cagliari in Serie B: Nicola re delle ironie social
 

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti