Corriere dello Sport

Sampdoria

Vedi Tutte
Sampdoria

Serie A Sampdoria, Ferrero: «Non è il momento dei processi»

Serie A Sampdoria, Ferrero: «Non è il momento dei processi»
© ANSA

Il presidente: «Giampaolo è l'allenatore che ho scelto per guidare la squadra e non è in discussione»

 

lunedì 19 marzo 2018 16:58

GENOVA - "Non si è fermato nessuno. Gli incidenti di percorso ci possono stare, in questa stagione stiamo recitando il film della vita ma aspettiamo il finale, perché mancano ancora dieci partite alla conclusione del campionato, in palio ci sono ancora trenta punti e i cavalli si vedono e si giudicano all’arrivo". A margine della riunione in Lega il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero ai microfoni del sito ufficiale doriano fa il punto della situazione in casa blucerchiata: "Non credo che sia il momento di fare processi. La Sampdoria ha dieci nazionali, quest’anno è stata capace di battere il Milan, la Juventus, la Roma, ma è anche quella che ieri ha subito cinque gol dall’Inter. A caldo non c’è stato alcun confronto con l’allenatore e con la squadra perché ritengo che i confronti debbano essere sempre costruttivi. Giampaolo è l’allenatore che ho scelto per guidare la Sampdoria e non è in discussione. Troppo dure le sue dichiarazioni post-partita? Conosco l’uomo e credo di saperlo interpretare: ha voluto dire che con questa squadra siamo stati a lungo al sesto posto, ma che il problema legato ai giudizi è anche mediatico: ieri mi chiedevate dell’Europa, oggi di Frascati".

TUTTO SULLA SAMPDORIA

LA LEGA - "Non conosco personalmente Micciché, so che è un grande bancario, una persona di spessore. Alla Serie A serve una persona di numeri che ami il calcio, e lui lo ama, serve una persona competente e lui lo è. Ritengo che sia l’uomo adatto a rappresentarci".

CLASSIFICA SERIE A

Articoli correlati

Commenti