Sampdoria, a Bogliasco si rivede anche Gabbiadini

Era stato il primo giocatore blucerchiato contagiato da Covid-19

© Getty Images

GENOVA - A due mesi dalla notizia della positività al Covid 19, Manolo Gabbiadini, tra i primi giocatori del calcio italiano contagiati dal Coronavirus, è tornato stamani a Bogliasco nel quartier generale blucerchiatodove sono previsti allenamenti individuali e facoltativi, solo corsa e addominali: niente pallone. In questi giorni diversi giocatori di Claudio Ranieri hanno deciso di andare a faticare al Mugnaini aspettando la ripresa collettiva. Oggi è toccato anche a Gabbiadini, poco dopo è arrivato anche Antonino La Gumina, anche lui nelle scorse settimane contagiato dal Coronavirus. Sono in buone condizioni i quattro giocatori positivi: di questi uno era già stato contagiato, i cui nomi non sono stati resi noti dal club. Stanno proseguendo la quarantena monitorati dallo staff medico doriano.

Sampdoria, primi allenamenti individuali a Bogliasco
Guarda la gallery
Sampdoria, primi allenamenti individuali a Bogliasco

Sampdoria, Ranieri e i medici: "Decidano loro se dobbiamo giocare"
Guarda il video
Sampdoria, Ranieri e i medici: "Decidano loro se dobbiamo giocare"



Commenti