Sampdoria
0

Ranieri è furioso: "Ho visto cose che voi umani... conoscete bene"

Il tecnico della Sampdoria dopo il ko con il Bologna: "Un giocatore del Bologna ha dato un cazzotto in faccia a La Gumina, era rigore ed espulsione, ma qui le regole cambiano sempre" 

Ranieri è furioso:
© Bartoletti

GENOVA - Ancora un ko - il terzo di fila - per la Sampdoria, sconfitta 2-1 dal Bologna a Marassi. E Claudio Ranieri è letteralmente furente: "Cito Blade Runner: Ho visto cose che voi umani... conoscete bene, l'ho modificata. Vorrei vedere il rigore per il Bologna, quando Tonelli ha preso la palla sul ginocchio e poi con la mano. Doveri ha detto che c'era quel rigore, perciò non ha dato quello subito dopo perchè c'era Colley in fuorigioco. Ma c'è stato un giocatore del Bologna che ha dato un cazzotto in faccia a La Gumina - ha tuonato a Sky Sport -. Allora lì era rigore ed espulsione. Qui le regole cambiano sempre, la mano, l'uomo vitruviano... ha sbattuto prima sulla coscia e poi sulla mano. Dato che io credo e non credo ai giocatori di calcio, voglio rivedere questa azione. Se non dai un rigore subito dopo non è che pareggi, lo devi dare perchè c'è rigore ed espulsione. Dato che ci siamo vediamo come entra Medel su Tonelli sull'azione del rigore. Non voglio arrabbiarmi senza aver visto bene, così mi tranquillizzo. Era una partita più o meno da pari per tutte e due le squadre, anzi, noi abbiamo tirato di più in porta rispetto a loro".

"Con il Lecce è uno scontro diretto, dobbiamo fare punti"

"Bonazzoli? Giocando ogni tre giorni cerco di variare in base agli avversari, ma lui è un titolare come gli altri e conto moltissimo su di lui e questo gol gli darà carica. In queste tre gare abbiamo sbagliato solo il primo tempo con l'Inter, poi abbiamo giocato bene a Roma e stasera. Ci manca il risultato e non prendere gol. Servono più attenzione e determinazione. Ora Lecce e Spal per provare a riprendere il cammino: "L'importante è giocare come stiamo facendo, dobbiamo assolutamente far punti, con il Lecce è uno scontro diretto, non vorrei piangere ma c'è chi ha 5 giorni di recupero e chi due. Quagliarella? Deve rielasticizzare il muscolo e spero domani di averlo in allenamento per fargli giocare qualche minuto".

SAMPDORIA-BOLOGNA 1-2: LA CRONACA

Tutte le notizie di Sampdoria

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti