Sampdoria, Ranieri: "Noi avvantaggiati dall'assenza di Lukaku"

Il tecnico doriano: "Keita è un ragazzo d'oro, in alcuni aspetti può migliorare ancora. Campo al limite della praticabilità, che ci voleva a mettere un telone?"
Sampdoria, Ranieri: "Noi avvantaggiati dall'assenza di Lukaku"© LAPRESSE

GENOVA - Claudio Ranieri sorride mentre risponde alle domande di Sky Sport, al termine della partita contro l'Inter, vinta 2-1 dalla Sampdoria: "Nel secondo tempo i nerazzurri ci hanno provato, ma noi siamo stati bravi a restare sereni e concentrati, cercando di dargli meno palle gol possibili. Dire qualcosa a favore dei singoli mi sembrerebbe scortese nei confronti della squadra: è stata una vittoria importantissima, perché avevamo perso con la Roma e non volevamo un'altra sconfitta". La Samp ha chiamato, Keita ha risposto: "È un ragazzo eccellente, spero sia nel momento giusto della sua maturità: dal punto di vista calcistico lo è, deve migliorare in certi atteggiamenti. Ma è un ragazzo d'oro".

L'Inter di Conte perde contro la Samp, i social si scatenano
Guarda la gallery
L'Inter di Conte perde contro la Samp, i social si scatenano

"L'esclusione di Quagliarella legata a motivi di mercato? No, ho semplicemente preferito mettere all'ultimo La Gumina per rincorrere i nerazzurri, in un momento in cui serviva rimanere compatti". Un parere anche sulla formazione di Conte: "È una grandissima squadra. L'assenza di Lukaku ci ha avvantaggiato, con un giocatore così là davanti avremmo sofferto di più. C'è da dire che il campo era al limite della praticabilità: Genova è una città in cui piove tanto, quanto ci vuole a comprare questi teloni per coprire il campo? Roba dell'altro mondo".

Ranieri: "Solo con sacrificio potevamo vincere"
Guarda il video
Ranieri: "Solo con sacrificio potevamo vincere"

Samp, i migliori video

Commenti