Fiorentina, Gonzalez contro Ribery. I sogni nello specchio

Contro la Salernitana torna Le Roi, l'argentino a scuola di leadership
Fiorentina, Gonzalez contro Ribery. I sogni nello specchio

FIRENZE - Presente contro passato. Gonzalez contro Ribery in Fiorentina-Salernitana di sabato pomeriggio. L’ex titolare e l’attuale padrone della zona esterna d’attacco della Viola, si troveranno da avversari, con la stessa voglia di stupire e strafare. Il francese per far capire alla sua ex squadra/dirigenza che sarebbe stato meglio trattenerlo a Firenze, l’argentino invece per confermare la sua importanza nello scacchiere di mister Italiano. Ribery era arrivato nell’agosto del 2019 in una Firenze quasi incredula per la scelta di uno dei giocatori top al mondo, mentre Gonzalez è approdato in Toscana la scorsa estate come acquisto più costoso della storia della Fiorentina. Ottimi giocatori, ma diversi fra loro per età, costituzione e trofei. Certo è che Nico a Firenze, non ha mai fatto rimpiangere Ribery, perché la sua qualità è stata evidente fin da subito, così come il margine di crescita e l’intesa con Vlahovic. Il serbo aveva individuato in Franck un grande maestro, un consigliere ed un esempio da seguire sul campo e fuori. Adesso però ha trovato in Gonzalez un compagno di reparto affidabile e forte, grazie al quale poter moltiplicare le occasioni da rete e condividere la gioia del gol.

Gonzalez super, Vlahovic c'è: la Fiorentina batte il Torino
Guarda la gallery
Gonzalez super, Vlahovic c'è: la Fiorentina batte il Torino

Samp, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti