Spal
0

Petagna, gol e salvezza con la Spal. Poi il Napoli

Il centravanti ha messo la firma sull'ultimo successo in casa del Parma. Ha già firmato con gli azzurri, ma prima vuole salvare gli estensi

Petagna, gol e salvezza con la Spal. Poi il Napoli
© ANSA

FERRARA - I suoi gol per salvare la Spal. Lo va ripetendo da un pezzo e adesso che rivede all'orizzonte il campionato, Andrea Petagna - alla seconda stagione in maglia biancazzurra - è più che mai deciso a dare seguito al proposito più forte di una stagione sempre in salita. L'attaccante è il punto di ripartenza dei ferraresi, non fosse altro che per l'ultimo segno lasciato su rigore al Tardini l'8 marzo in casa del Parma (già castigato all'andata il 5 ottobre al Mazza) prima che la Serie A si mettesse in quarantena. La vittoria della speranza, la prima con Di Biagio al terzo tentativo dopo le sconfitte con Lecce e Juve, aveva rianimato l'ambiente e da lì si può ripartire se ripartenza sarà. Petagna è l'uomo a cui Ferrara si aggrappa per rimontare la classifica, prima del passo d'addio visto che l'aspetta il Napoli dopo il trasferimento deciso a gennaio ma restando con gli spallini fino a giugno. Solo lui può alimentare le speranze, dall'alto degli 11 gol segnati (in 25 presenze e con 5 rigori) sui 20 realizzati in totale dalla squadra. Si tratta del 55%, nessuno in percentuale ha fatto meglio nei 5 massimi campionati europei, con il rammarico per le occasioni mancate dal dischetto a Udine (al 96' sullo 0-0) e in casa col Brescia (persa 1-0). 

CTS, via libera al protocollo Figc-Lega

Le ambizioni

Salvare la Spal, aprire un ciclo a Napoli, conquistare la Nazionale: ecco le ambizioni di Petagna, dichiarate pure dopo la gloria al Tardini della partita all'ora di pranzo con suspance per lo slittamento dell'orario. "Ci crediamo e anche a casa lavoriamo tanto. Con Di Biagio abbiamo dimostrato di poter far bene, io spero di aiutare la squadra a raggiungere la salvezza coi miei gol": queste le sue parole in pieno lockdown. Il bomber per primo ha capito che le ambizioni in azzurro passano attraverso la Spal - sperando di tornare in campo - e a Napoli la prossima stagione. Il salto di qualità sarà l'impresa di lasciare Ferrara felice e aprire il percorso in una grossa piazza, come alle sue origini ripensando al Milan. Perciò il suo agente, Giuseppe Riso, ha dato ancora più sostanza, intervenendo a Radio Kiss Kiss, alle ambizioni del ragazzo: "Nelle ultime stagioni ha fatto bene segnando tanto. Credo che sia unico come giocatore. Fisicamente è forte, è di caratura europea". 

Cuore d'oro

Di questo terribile periodo si porta dietro anche lo spirito di solidarietà con la raccolta fondi, lanciata con l’hashtag #NonLasciamoIndietroNessuno, per aiutare gli ospedali. La mobilitazione ha consentito l'acquisto di strumentazioni sanitarie importanti. Hanno aderito anche diversi personaggi di spicco, dal capitano rossonero Romagnoli a Fabregas del Monaco, fino a Laura Pausini, Alessia Marcuzzi e Francesco Facchinetti. 
 
 
Tutte le notizie di Spal

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti