Spal
0

Spal, il comunicato dei tifosi: "No alla curva contingentata!"

Gli ultrà estensi: "Il campionato, in queste condizioni, non doveva ripartire e ora lo spettro di gradoni popolati da un pubblico asettico e distanziato è reale e concreto"

Spal, il comunicato dei tifosi:
© LAPRESSE

FERRARA - Dopo gli striscioni apparsi ieri davanti al centro sportivo della Spal, i tifosi biancazzurri della Curva Ovest, nucleo della torcida estense, hanno rilasciato un comunicato ufficiale sulla loro pagina Facebook per spiegare le motivazioni contro la riapertura contingentata degli stadi: "NO ALLA CURVA CONTINGENTATA! Come sapete ci siamo già espressi sul tema nel comunicato del 16 giugno. Oggi, che l'apertura contingentata del Paolo Mazza pare essere imminente, ribadiamo il concetto con uno striscione esposto al Centro di Via Copparo. Questa società ci ha dato tantissimo, saremo sempre grati e riconoscenti per tutto quello che hanno fatto per Ferrara e per la nostra tifoseria, ma oggi è il momento delle scelte comuni, del rispetto reciproco. Il campionato, in queste condizioni, non doveva ripartire e ora lo spettro del vedere gradoni popolati di un pubblico asettico e distanziato è reale e concreto".

Di Biagio: "Risultato impietoso"

"Chiediamo che almeno la Curva Ovest, cuore pulsante del tifo biancazzurro, fucina di cori e colori, fulcro aggregativo della città, non subisca questo scempio. Siamo sicuri che i 700 abbonati di curva che non hanno richiesto il rimborso dell'abbonamento e che a diritto potranno rientrare, per il bene della curva stessa, capiranno e sosterranno questa nostra legittima richiesta. La curva senza tifo non è più la Ovest e accomodarsi in un altro settore non farà alcuna differenza. Il calcio senza la sua gente è nulla e ora, anche se non esistono alternative e comprendiamo le regole messe in campo per contenere un'emergenza sanitaria, è il momento di dare un segnale tangibile che la S.P.A.L. è dalla parte dei suoi tifosi. Aspettiamo il momento giusto e godiamoci la Ovest in tutto il suo splendore!".

Tutte le notizie di Spal

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti