Spezia, Italiano: "Battere il Napoli è stata una liberazione"

Il tecnico: "La Sampdoria ha un'identità precisa, con a disposizione giocatori che possono risolvere le partite all'improvviso"
Spezia, Italiano: "Battere il Napoli è stata una liberazione"© LAPRESSE

LA SPEZIA - "Il successo di Napoli ci ha permesso di lavorare con più serenità; anche se la prestazione non è stata ottimale, la squadra ha tenuto botta, nonostante l'inferiorità è andata in vantaggio e ha dimostrato di crederci fino alla fine". Lo ha dichiarato il tecnico dello Spezia, Vincenzo Italiano, in vista della gara con la Sampdoria: "E' frustrante fare belle prestazioni e non portare punti a casa, la trasferta di Napoli per noi è stata una liberazione, ma ora dovremo pensare al prossimo avversario, perché sarà un'altra gara difficile. Mi auguro che la squadra domani riesca a mettere in campo l'entusiasmo ritrovato. Gyasi e Nzola hanno caratteristiche uniche, si sacrificano quando non hanno la palla, cercano di lavorare sulla riconquista e in partite come questa le loro qualità vengono esaltate; tanti giocatori stanno recuperando, mi auguro che i vari Agudelo e Farias tornino presto al gol. Anche Verde sta ritrovando la condizione migliore. Saponara sta lavorando per entrare in forma, lo vedremo giocare sull'esterno a dare supporto all'attacco, in quel ruolo avevamo bisogno e quindi presto la sua presenza ci farà comodo. La Sampdoria ha un'identità precisa, con a disposizione giocatori che possono risolvere le partite all'improvviso, hanno una grade solidità in fase di non possesso e buone capacità di ripartenza; servirà l'ennesima partita di sacrificio e di personalità".

Napoli, che beffa! Petagna gol, ma lo Spezia rimonta con Nzola e Pobega
Guarda la gallery
Napoli, che beffa! Petagna gol, ma lo Spezia rimonta con Nzola e Pobega

Commenti