Spezia, Italiano: "I rigori al Milan? Attaccano in tanti e se li guadagnano..."

Il tecnico: "Affrontiamo una squadra fortissima, ma vogliamo far bene. La nuova proprietà? Pian piano conoscerò loro e i programmi futuri"
Spezia, Italiano: "I rigori al Milan? Attaccano in tanti e se li guadagnano..."© Getty Images
TagsspeziaMilanitaliano

LA SPEZIA - "La proprietà precedente ha fatto cose straordinarie, ma ora inizia una nuova era con una proprietà diversa che pian piano inizieremo a conoscere, così come i loro piani futuri". Non può non cominciare dall'avvenuto passaggio di proprietà la conferenza stampa di Vincenzo Italiano, tecnico di uno Spezia ora a stelle e strisce dopo l'arrivo al timone della famiglia statunitense Platek. Prima di affrontare il discorso Milan l'allenatore torna sul pesante successo in casa del Sassuolo dell'ultimo turno: "Lavorare dopo una vittoria è sempre diverso, ho visto grande intensità e clima sereno. Vorremmo dare continuità alla vittoria, sarebbe importante, ma sappiamo di affrontare la prima della classe". Lo Spezia, secondo Italiano, troverà un Milan "in grande condizione, soprattutto mentale, perchè continua ad esprimersi a grandissimi livelli. All'andata rimasi impressionato per il loro gioco e le grandi individualità. Sono primi meritatamente ed esprimono un gran calcio. I tanti rigori dati ai rossoneri? È una squadra che attacca tanto ed ha giocatori abili nell'uno contro uno. Hanno qualità come malizia e scaltrezza, e per questo gli va dato merito".

Lo Spezia rimonta il Sassuolo e De Zerbi si infuria
Guarda la gallery
Lo Spezia rimonta il Sassuolo e De Zerbi si infuria

"Agudelo? Come falso nueve può darci soddisfazioni"

Sulla formazione: "Agudelo falso nueve? Ha fatto una grandissima prestazione in quel ruolo, ha grande dinamismo e spalle alla porta protegge bene il pallone, oltre ad essere molto veloce. Sta cercando di capire bene quello che può fare in quel ruolo, ma sta dando grandissima disponibilità e secondo me gli serve continuità in quella zona del campo. A parte i recuperi di Nzola, Mattiello, Piccoli e Capradossi i ragazzi stanno tutti bene e c'è qualche ballottaggio in più. Metterò in campo l'undici che potrà sbagliare il meno possibile". La chiosa di Italiano è sull'interesse mostrato da alcuni grandi club: "Fa piacere, ma i complimenti sono rivolti a tutti. Dal mister allo staff, compresi i ragazzi che onorano questo campionato. A volte facciamo vedere grandi cose, altre volte perdiamo la bussola, ma mi auguro che questi complimenti arrivino a maggio, perchè vuol dire aver realizzato il sogno che stiamo cullando tutti..."

Italiano: "Contentissimo per la prestazione dei ragazzi"
Guarda il video
Italiano: "Contentissimo per la prestazione dei ragazzi"

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti