Spezia, Gotti: "Il nostro mercato è fatto al 50%"

Il nuovo allenatore degli Aquilotti: "Ora dobbiamo alzare la competitività ruolo per ruolo"
Spezia, Gotti: "Il nostro mercato è fatto al 50%"© LAPRESSE
2 min
Tagsspeziagotti

LA SPEZIA - "La Coppa Italia è un test importante per verificare tante cose. Metteremo in campo la squadra più competitiva possibile, ma lo Spezia che scende in campo domani è fatta non più al 50%". Lo ha detto oggi in conferenza stampa Luca Gotti, tecnico dello Spezia, in vista della partita di Coppa Italia contro il Como di sabato. "Facciamo i conti con qualche indisponibile, come Amian, Ferrer, Antiste ed Ekdal e altri che sono indietro di forma, come Kovalenko - ha detto il tecnico -. Gli altri stanno tentando da un mese di apprendere un nuovo sistema di gioco con nuovi princìpi". Sui casi di Provedel e Maggiore, in odore di cessione, il secondo sarà della partita. "Si è comportato come un professionista esemplare fino ad oggi, anzi proprio da capitano. La fascia? Ne parlerò con lui per decidere cosa è meglio fare. Su Nzola invece dico che è un calciatore che mi piace moltissimo, che si è messo a disposizione e che forse non sa neanche lui quanto è forte". Sul resto del mercato. "La società ed io abbiamo condiviso l'idea di ridurre di molto il gruppo rispetto ad un anno fa, costruito in virtù della possibilità che il mercato fosse bloccato. Ora dobbiamo alzare la competitività ruolo per ruolo affinché tutti siano spinti a migliorarsi. E' questo che mi aspetto nell'ultimo mese di mercato".

Scopriamo tutti i volti nuovi della Serie A FOTO
Guarda la gallery
Scopriamo tutti i volti nuovi della Serie A FOTO

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti