Juric: "Toro, grande partita contro una grande squadra"

Il tecnico: "Abbiamo giocato veramente bene, ma serve più cattiveria sotto porta"
Juric: "Toro, grande partita contro una grande squadra"© LAPRESSE LAPRESSE LAPRESSE

REGGIO EMILIA - Il Torino di Ivan Juric vince 1-0 sul campo del Sassuolo nell'anticipo della 4ª giornata di Serie A. Una specie di impresa per il tecnico granata "Non c'era paura di non vincerla - specifica ai microfoni di DAZN - ma col Sassuolo abbiamo fatto sempre grandi partite e di solito perdevamo: un po’ ci ho pensato. Oggi abbiamo giocato veramente molto bene contro una grande squadra, tante occasioni avute e poche concesse. Quando prendi pali e salvataggi sulla linea non puoi dire molto ai ragazzi, abbiamo fatto un gol di classe e magari potevamo avere un po’ più di cattiveria sotto porta. Spero che la prossima volta ci basterà meno per segnare. Tanti trequartisti? Nessun imbarazzo - assicura - va benissimo. Pjaca deve essere determinante, mi dispiace per Praet che si è fatto male. Poi ci sono anche Linetty e Verdi che è fuori”.

Pali e salvataggi, Sassuolo-Torino alla fine la decide Pjaca in 6'!
Guarda la gallery
Pali e salvataggi, Sassuolo-Torino alla fine la decide Pjaca in 6'!

"Pobega? Lo seguivo già da Verona"

Tra i migliori in campo va sicuramente annoverato Tommaso Pobega, atleta con il quale Juris sperava di poter lavorare da tempo: “È un ragazzo giovane che monitoravo già ai tempi di Verona - ammette il tecnico del Torino - l’anno scorso è cresciuto tanto ed ha un buon potenziale, può ancora migliorare molto specialmente nella gestione della palla. Rosa competitiva o bravo io con i cambi? I ragazzi lavorano forte e sono disponibili, sicuramente i nuovi ci danno uno slancio ulteriore, questo è certo".

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti