Udinese
0

Udinese, Dacia Arena illuminata dal Tricolore e dall'aquila del Friuli

Il gioco di luci ha ricordato il 44esimo anniversario del terribile terremoto del 6 maggio del 1976

Udinese, Dacia Arena illuminata dal Tricolore e dall'aquila del Friuli

UDINE - Emozionante iniziativa dell'Udinese, che regala un po' di bellezza e di speranza ai suoi tifosi e a tutti gli italiani in questa dura epoca di coronavirus. Il club di Pozzo ha fatto sì che la Dacia Arena, lo scorso 6 maggio, venisse illuminata dal tricolore italiano e dall'aquila del Friuli, così da ricordare il dramma del terremoto che colpì la regione 44 anni fa e ribadire l'importanza di non mollare mai, anche in momenti terribili come quello attuale. Ecco il comunicato del club bianconero: "Ripartire, rinascere insieme. Noi in Friuli sappiamo come rialzarci più forti di prima dalle avversità e dalle più gravi tragedie. Oggi 6 maggio, una data che resterà per sempre impressa nella mente della nostra gente, a 44 anni, dal tremendo terremoto che ha devastato la nostra terra vogliamo lanciare un segnale, un messaggio di speranza alla nostra terra e a tutta Italia. Come Udinese Calcio sentiamo il privilegio di essere ambasciatori della nostra terra e dei nostri valori in tutto il mondo e, allora, in questa giornata speciale, amara ma, al tempo stesso, spartiacque della nostra rinascita vogliamo, tutti insieme, dimostrare il nostro orgoglio, friulano ed italiano, in questo tempo difficile per tutta la Nazione. Per questo oggi, al tramonto, la Dacia Arena si è illuminata con un gioco di luci che ha riprodotto sulla facciata esterna della nostra casa la bandiera friulana e quella Tricolore. Uniti nella memoria di quel 6 maggio 1976 e proiettati in un futuro comune di rinascita, come accadde allora nel nostro Friuli e come accadrà alla nostra Italia".

Tutte le notizie di Udinese

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti