Udinese
0

Udinese, Gotti: "Complimenti ai ragazzi, c'è stato un salto di mentalità"

Il tecnico: "Abbiamo saputo della salvezza pochi minuti prima dell'inizio, ma ho visto la squadra pronta"

Udinese, Gotti:
© CIAMILLO

CAGLIARI - "Qualche minuto prima del fischio d'inizio abbiamo saputo della nostra salvezza grazie alla sconfitta del Lecce. Ho fatto i complimenti ai ragazzi, li vedevo comunque pronti per questa partita. Nel primo tempo ci ha dato soddisfazione, nel secondo meno a causa della stanchezza. Con rose così ristrette le difficoltà sono tante". Luca Gotti ha commentato così, a Sky, il blitz della sua Udinese (1-0 firmato Okaka), in casa del Cagliari. Poi l'obiettivo si sposta sul suo futuro: "Intanto sappiamo che il club viene prima dei singoli che lo compongono, due minuti prima della gara non sapevamo nulla, giocheremo le ultime due gare e poi troveremo il modo di parlarne. Ora mi sto godendo i pro e le soddisfazioni, in primis quella di vedere le idee accumulate in campo, poi essere primo allenatore... per me continua ad essere abbastanza relativo. Dispiace per la retrocessione del Watford (club di proprietà della famiglia Pozzo, ndr), ci sono tanti ragazzi che conosco: era inaspettato fino a qualche settimana fa. Non so adesso cambierà il 'peso' tra le due squadre. La 'carta' diceva così, ma ci sono presupposti fisici e mentali. Giocare ogni tre giorni è una cosa a cui bisogna abituarsi, nella nostra rosa non c'era questa abitudine. Abbiamo lottato per il nostro obiettivo con up and down mentali che ti prosciugano. La vera bravura di questi ragazzi è stato il salto dal punto di vista della mentalità" ha concluso Gotti.

CAGLIARI-UDINESE 0-1: LA CRONACA

Tutte le notizie di Udinese

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti