Udinese, Gotti: "Stupito dal recupero di Okaka. Il Verona è cresciuto molto"

Il tecnico friulano: "I nostri ex in gialloblù? Ho rispetto delle loro qualità. La visita dei tifosi al campo ci ha trasmesso positività"
Udinese, Gotti: "Stupito dal recupero di Okaka. Il Verona è cresciuto molto"© Getty Images

UDINE - Ai microfoni di Udinese Tv, l'allenatore friulano Luca Gotti ha presentato il match di domani contro il Verona. "La nostra striscia positiva? Vorremmo tutti continuare così, vorremmo sempre riuscire a prenderci punti con la maggior continuità possibile. I pareggi assumono maggior valore se seguiti  da una vittoria che li consolida". Il tecnico gioisce poi per il rientro di Okaka: "Mi ha stupito perché pensavo fosse un po’ più indietro. Stefano ha una stazza molto importante, viene da una lungo stop e un successivo periodo di allenamenti individuali. Sarà stato forse l’entusiasmo nel rientrare in gruppo, sarà il duro lavoro che ha svolto individualmente, ma l’ho trovato in uno stato di forma più avanzato di quanto mi aspettassi". Un commento poi su Braaf, l'ultimo acquisto: "Ho visto molto di lui, ma solo a livello giovanile, dove ha espresso grandi doti anche in Nazionale e nell’Under 23 inglese. Allenarsi e competere con avversari di serie A cambia le cose, ma non c’è dubbio che abbia grandi qualità".

L'Udinese torna a sorridere, contro lo Spezia la decide De Paul su rigore
Guarda la gallery
L'Udinese torna a sorridere, contro lo Spezia la decide De Paul su rigore

Il discorso si sposta poi sugli avversari: "Rivedendo a mente fredda la sfida dell’andata, ho visto una partita diversa da quella che ricordavo. Tutte e due le formazioni da quel giorno hanno messo nel motore tanto lavoro e nel frattempo cambiato alcuni elementi. Tanti ex (Faraoni, Barak, Lasagna, ndr) nelle fila scaligere? Ho grande rispetto delle loro qualità. Se stanno in condizione sono ottimi giocatori". I tifosi bianconeri considerano il match contro i veneti una specie di derby, e oggi hanno fatto visita alla squadra: "Come durante il lockdown a mancanza dei tifosi aveva reso irreale le situazioni rispetto alle abitudini precedenti, allo stesso modo oggi entrare nel campo di allenamento trovare quell’atmosfera è sembrato irreale al contrario. I tifosi venuti oggi hanno dato solo contributi positivi, e non è scontato. È stato bello sentirli vicini".

Gotti: "Vittoria arrivata grazie all'umiltà"
Guarda il video
Gotti: "Vittoria arrivata grazie all'umiltà"

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti