Udinese, Gotti: "Non sono contento, troppi errori"

Il tecnico dopo il ko con l'Atalanta: "Ma bisogna anche considerare la forza dell'avversario incontrato"
Udinese, Gotti: "Non sono contento, troppi errori"© Getty Images

BERGAMO - "È stata una partita difficile, in entrambi i tempi l'Atalanta ha fatto valere le sue qualità tecniche, fisiche e atletiche, hanno spinto molto sull'acceleratore ma direi che anche se in modi diversi, abbiamo trovato il modo di rispondere a questa grande forza dell'Atalanta in entrambe le frazioni". Così Luca Gotti, tecnico dell'Udinese, ai canali ufficiali del club bianconero dopo il 3-2 subito dai nerazzurri. "Soprattutto nella prima parte della gara abbiamo fatto più errori di quello che fosse lecito aspettarsi ma va anche detto che di fronte ad una grande pressione dell'avversario, qualcuno ha poi trovato il coraggio di forzare la giocata e questo ha cambiato un po' la gestione della palla".

Muriel-Zapata show: l’Atalanta si porta a -2 dal Milan
Guarda la gallery
Muriel-Zapata show: l’Atalanta si porta a -2 dal Milan

"Non sono contento. Abbiamo subito l'avversario"

"Non sono contento di aver perso e di aver subito l'avversario ma non possiamo non considerare chi ci siamo trovati di fronte oggi. Braaf? Ha messo tutto l'impegno che aveva, ha delle grandi qualità e oggi si è dato da fare sia in fase offensiva che in fase difensiva. Noi oggi cercavamo da lui la profondità e le sue capacità nello spazio ma non siamo riusciti a creare i presupposti per poter sfruttare queste sue caratteristiche e soluzioni" ha concluso Gotti.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti