Udinese, Cioffi: "Alla mia squadra do un 10 e un 6, possiamo migliorare"

L'allenatore: "Futuro? Per ora mi godo il momento"
Udinese, Cioffi: "Alla mia squadra do un 10 e un 6, possiamo migliorare"© Getty Images
2 min

SALERNO- Al termine della partita vinta per 4-0 contro la Salernitana, l'allenatore dell'Udinese Gabriele Cioffi ha parlato così: "Quello che ci siamo detti prima della partita è che da professionisti bisogna avere un'etica. Solo questo ci permette di raggiungere i nostri obiettivi all'interno del campo. Oggi non posso fare altro che ringraziare e fare i complimenti ai miei ragazzi. Abbiamo raggiunto il record di punti dal 2012/2013 e sicuramente regalato grande gioia e grande onore a tutti i tifosi del Friuli". La stagione dell'Udinese. "Ai ragazzi do un dieci e a tutto il resto do un sei, visto che c'è sempre da migliorare". Sulla sua prima avventura. "Ho imparato molto, ma sicuramente il calcio è tutto uguale. Cioè cambiano le qualità, anche perché sennò non esisterebbero le categorie, ma alla fine tu alleni sempre delle persone. Devo fare i complimenti anche a tutto lo staff per il loro apporto". Sul futuro. "Io personalmente voglio gustarmi questo obiettivo. Perché il nostro è un grande traguardo e questa sarà una bellissima festa. Ci sarà il tempo giusto per parlare di futuro e di contratti". Su Simone Pafundi: "Un ragazzo umile che si allena regolarmente con noi. Non volevamo buttarlo in campo prima, proprio per non rischiare di bruciarlo. Ha qualità uniche, ma sono diversi i giocatori che devono continuare a fare la differenza come Samardzic, Soppy, Udogie. Stiamo parlando di talenti ancora all'inizio della salita".

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti