Verona, Silvestri maestro di sport per gli studenti del "suo" Castelnovo

Il portiere ha preso parte al progetto "Multisport ne' Monti", che permette ai giovanissimi di confrontarsi con i campioni locali
Verona, Silvestri maestro di sport per gli studenti del "suo" Castelnovo

Castelnovo ne’ Monti, capoluogo dell’Appennino Reggiano, è il paese natale del portiere del Verona Marco Silvestri. Proprio lì, nelle scuole dell'Unione Montana dei 7 Comuni dell'Appennino Reggiano, è nato il progetto Multisport ne' Monti, che permette ai giovanissimi studenti - specie in questo momento di limitate relazioni sociali - di poter conoscere e confrontarsi a distanza con i campioni locali. Lo sport in classe, tramite strumenti e connettività digitali: è così che il portierone è potuto tornare nelle classi della sua infanzia, in compagnia di oltre 200 curiosissimi ragazzi di diversi istituti, che con le loro domande hanno piacevolmente stimolato Marco su vari argomenti: dalla sua infanzia al percorso che lo ha portato a diventare uno dei migliori portieri della Serie A. Dai sacrifici dei suoi genitori per permettergli di diventare un calciatore professionista alla sua quotidianità fra il centro sportivo gialloblù di Peschiera e la città di Verona. Il suo racconto e le sue risposte alle domande degli studenti: dai suoi quotidiani luoghi di “lavoro”, all'avventura che lo ha portato a diventare un calciatore di Serie A. L'affetto e l'applauso finale di tutti quei giovani, collegati in video-call con il portiere dell'Hellas, sono un omaggio a uno dei campioni sportivi più amati di quel territorio.

Il progetto Multisport

Il progetto Multisport viene promosso nell’ambito delle scuole appenniniche da varie Associazioni sportive di Castelnovo Monti unitamente all’Istituto Comprensivo Bismantova, al Comune di Castelnovo e alla Croce Verde di Castelnovo e Vetto. È stato riconosciuto meritevole e innovativo nell’ambito della legge 8/2017 della Regione Emilia-Romagna, e vede la Polisportiva Quadrifoglio come soggetto capofila. Fra i principali obiettivi ci sono l’approccio alla attività motoria e alle discipline sportive (grazie al mondo dello sport), lo stile di vita, l’alimentazione, la forma fisica come difesa immunitaria (Croce Verde), sostenibilità, ambiente, acqua ed energia (con la collaborazione di EduIren). Prima dell’incontro con Silvestri il modulo di “Sport a Distanza” di Multisport ne’ Monti aveva proposto agli studenti, non solo dell’Appennino, la Pallavolo con il Volley Tricolore, il Nuoto e la Pallanuoto con ASD Onda della Pietra e Reggiana Pallanuoto e l’Handbike con gli atleti disabili della ASD Cooperatori. I prossimi appuntamenti saranno dedicati al Calcio, allo Sci di Fondo, all’Atletica Leggera, all’Arrampicata ed alla Pallacanestro.

Da Donnarumma a Cragno, sarà il mercato dei numeri 1
Guarda la gallery
Da Donnarumma a Cragno, sarà il mercato dei numeri 1

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti