Verona, Juric: "Primo tempo dominato, ma i loro cambi..."

Il tecnico dopo il ko con la Sampdoria: "Ranieri ha potuto inserire Gabbiadini, Keita e Candreva. Sono giocatori diversi"
Verona, Juric: "Primo tempo dominato, ma i loro cambi..."© ANSA

GENOVA - "Il primo tempo lo abbiamo dominato e potevamo segnare di più, ma nella ripresa i sono entrati i sostituti della Sampdoria, superiori ai nostri...". Questa la disamina di Ivan Juric, tecnico del Verona, dopo il ko 3-1 con i blucerchiati  arrivato in rimonta dopo l'iniziale vantaggio di Lazovic. "Purtroppo siamo stati fragili e non abbiamo retto - ha proseguito ai microfoni di Sky Sport - ma i ragazzi hanno fatto il massimo, dovevamo segnare di più nel primo tempo ma Gabbiadini, Keita e Candreva sono giocatori diversi e lo hanno dimostrato". E ancora: "Verona al nono posto? I ragazzi sono stati splendidi, ma dobbiamo essere chiari. Il primo tempo lo abbiamo dominato, ma poi è normale che si vince con giocatori più forti. La Sampdoria nella ripresa ha accelerato e noi non siamo riusciti a rispondere". Sui rinforzi in attacco arrivati dal mercato di gennaio: "Io parlerei di squadra a livello globale. Ci sono state partite diverse; abbiamo perso partite dominate, oggi ho avuto la sensazione che appena hanno accelerato noi non siamo riusciti a reggere anche perché abbiamo perso alcuni giocatori in difesa che ci danno più spessore fisico. Poca convinzione? Quella che spesso si chiama cattiveria io la chiamo qualità. Noi non siamo una squadra fisica; nel primo tempo avremmo dovuto segnare di più e nella ripresa avremmo dovuto combattere di più. Abbiamo anche regalato dei gol perdendo palla banalmente o concedendo il rigore. Per me è complicato fare un’analisi...".

Jankto, Gabbiadini e Thorsby: la Sampdoria rimonta il Verona
Guarda la gallery
Jankto, Gabbiadini e Thorsby: la Sampdoria rimonta il Verona

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti