Verona, Tudor: "Europa? No, dobbiamo pensare alla salvezza"

Il tecnico: "Mancano ancora tante partite, stiamo bene, abbiamo fatto tanti punti partendo bene nel girone di ritorno"
Verona, Tudor: "Europa? No, dobbiamo pensare alla salvezza"© Getty Images

VERONA - "Dobbiamo raggiungere la salvezza, non pensiamo all'Europa". Niente sguardo alla classifica per il tecnico del Verona Igor Tudor, dopo il successo sul Bologna. O, se proprio bisogna darlo, lo sguardo va rivolto alle spalle e non avanti: "Il direttore ha detto che mancano 7 punti. Mancano ancora tante partite, stiamo bene, abbiamo fatto tanti punti partendo bene nel girone di ritorno. Contro la Salernitana abbiamo perso facendo 20 tiri in porta, peccato per la sosta, perché eravamo in un buon momento - ha dichiarato Tudor ai microfoni di Sky - bisogna giocare per vincere, io ai ragazzi cerco di dare un'impronta. Sono fortunato ad avere giocatori forti, altrimenti non potremmo giocare così. Il lavoro di Juric prima di me? Quando parlo di Juric e Gasperini ne parlo sempre bene Sono tra i migliori al mondo. Mi piace quel calcio, credo in questo e alleno ogni giorno per giocare così. Non puoi copiare tutto dagli altri, devi metterci qualcosa di tuo. L'esperienza alla Juve? E' stata dura, ma stare a contatto con tanti campioni mi ha fatto crescere tanto. In quell'esperienza sono molto cresciuto", ha concluso Tudor

Caprari di tacco e Kalinic nel finale: il Verona batte il Bologna
Guarda la gallery
Caprari di tacco e Kalinic nel finale: il Verona batte il Bologna

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti