Corriere dello Sport

Serie B

Vedi Tutte
Serie B

Serie B, Benevento-Cesena 2-1: magia di Ciciretti e dedica al nonno

Serie B, Benevento-Cesena 2-1: magia di Ciciretti e dedica al nonno
© LaPresse

Vittoria in rimonta dei campani che salgono al terzo posto solitario: decisivo il numero 10 che festeggia in stile Florenzi

Sullo stesso argomento

 

lunedì 5 dicembre 2016 22:11

BENEVENTO - Il Benevento è la terza forza del campionato di Serie B (-1 punto dal Frosinone, -3 dal Verona capolista). L'undici di Baroni trionfa nel posticipo della 17esima giornata del campionato cadetto mettendo sotto in rimonta il Cesena con il punteggio di 2-1. A decidere la sfida ci pensa Amato Ciciretti, attaccante esterno scuola Roma, che s'inventa un tiro a giro imparabile che fa esplodere il Vigorito con un'esultanza particolare. La dedica del numero 10 è tutta per il nonno. "Ciao nonno", c'era scritto sulla maglietta del match winner. Un omaggio che ha ricordato quello di Florenzi che andò ad abbracciare la nonna in tribuna.         

CRONACA E TABELLINO: BENEVENTO-CESENA 2-1

CHIBSAH RIPRENDE DJURIC - Dopo il tiro a freddo di Dalmonte, i padroni di casa si fanno vede all'8', quando Del Pinto spara alto da posizione centrale e favorevole. Chibsah si fa sentire a centrocampo, mentre Ciciretti non sfonda sulla fascia protetta da Renzetti. Così al 16' il Cesena passa in vantaggio: cross dalla sinistra di Ciano per Djuric che di testa in tuffo non sbaglia a tu per tu con Cragno, 0-1. Difesa in tilt, si ferma a 521' l'imbattilità interna del Vigorito. Il Benevento va a un passo dal pari al minuto 28: solita azione da playstation, nel cuore dell'area Ceravolo centra di prima le gambe di Agazzi, poi sulla ribattuta sfiora il palo con un colpo di testa. La gara è molto piacevole: ritmi alte e squadre lunghe. Al 37' gol annullato ai bianconeri dagli sviluppi di un calcio piazzato: netto il fuorigioco di Rigione, niente raddoppio. Al 43' ecco il pareggio: Agazzi anticipa Ceravolo, poi Balzano salva in extremis, ma alla fine Chibsah la mette dentro di testa da due passi.

CICIRETTI SHOW - Nella ripresa i ritmi calano nettamente. Da segnalare le botte di Dalmonte e di Buzzegoli che non portano a nulla. La stanchezza e i crampi regnano nel secondo tempo. Nell'ultimo quarto d'ora di ci provano prima Konè da fuori (Cragno respinge), di seguito Falco in contropiede (palla sul fondo).  Al 38' però cambia tutto: Ciciretti entra in area e con un tiro a giro sorprende Agazzi sul palo più lontano. Un gol da tre punti. Un gol che vale il podio e la corona di migliore matricola. Va tutto storto al Cesena che resta invece in piena zona playout. 

CLASSIFICA SERIE B

Articoli correlati

Commenti