Corriere dello Sport

Serie B

Vedi Tutte
Serie B

Serie B, Verona-Benevento 2-2: Cisse e Lucioni non bastano

Serie B, Verona-Benevento 2-2: Cisse e Lucioni non bastano
© LaPresse/Spada

Romulo pareggia i conti al 90' su rigore. Rosso per Pazzini, per l'attaccante guineano e Baroni

Sullo stesso argomento

 

venerdì 3 febbraio 2017 22:02

VERONA - Il Benevento sfiora l'impresa al Bentegodi. Nell'anticipo della ventiquattresima giornata di Serie B la matricola terribile impatta contro l'Hellas Verona con il punteggio di 2-2. Pecchia ringrazia Romulo che al 90' pareggia i conti su rigore. Mastica amaro l'undici di Baroni che stava per riaprire in maniera netta il campionato grazie ai gol di Cisse e Lucioni nel primo tempo. Adesso la classifica dice: Verona 45 punti, Frosinone 41, Spal e Benevento 40.

VERONA-BENEVENTO 2-2: CRONACA E TABELLINO

PRIMO TEMPO SUPER - Dopo un tentativo poco preciso di Pazzini, l'undici di Baroni mette la freccia già al 10' infuocando il big match: fa tutto Cisse che al limite dell'area salta Caracciolo e Souprayen prima di far partire un destro potente che buca la porta di Nicolas. Il vantaggio dura poco perché dieci minuti più tardi Souprayen si fa perdonare arrivando sul fondo e mettendo un pallone in mezzo che Luppi spedisce di rapina alle spalle di Cragno. I ritmi sono altissimi, la gara più che piacevole. Il Verona va vicino al gol con Bessa, il Benevento però si vede annullare un gol per fuorigioco e poi ne fa un regolarissimo, quando al 27' il cross teso di Ciciretti su punizione diventa un assist perfetto per Lucioni, abile in spaccata a fissare lo score sull'1-2. Prima del riposo i padroni di casa crescono ma non trovano la porta.

ROMULO DECISIVO - Ritmi più bassi nella ripresa. Il Verona attacca, il Benevento pensa a difendere senza disdegnare le ripartenze. Al 56' Luppi si vede murare il tiro sottomisura da Cragno, poi Bessa spara a lato da buona posizione, complice una deviazione. Al 73' il Benevento resta in dieci: Cisse si fa ammonire, di seguito si becca il rosso diretto (per proteste) prima di essere sostituito. Nell'occasione rosso anche per Baroni, sempre per proteste. La superiorità numerica dura un amen: l'arbitro, infatti, espelle quattro minuti dopo Pazzini per un contatto veniale su Cragno. Sui titoli di coda l'episodio che cambia la partita: Venuti atterra Souprayen in area e l'arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri Romulo spiazza Cragno e strappa due punti a un Benevento da applausi.

CLASSIFICA SERIE B

Articoli correlati

Commenti