Benevento a valanga sul Cittadella: 4-1. Simy lancia il Crotone con lo Spezia
© LAPRESSE
Serie B
0

Benevento a valanga sul Cittadella: 4-1. Simy lancia il Crotone con lo Spezia

I sanniti non soffrono mai e passano grazie a un autogol e ai sigilli di Maggio, Insigne e al capolavoro di Coda. Ai pitagorici basta la doppietta del nigeriano per vincere corsari al Picco

BENEVENTO - Dopo il pareggio senza reti nella gara d'esordio contro il Pisa, il Benevento di Pippo Inzaghi centra la prima vittoria in serie B, contro il Cittadella. Il primo tempo al Vigorito è frizzante: i padroni di casa meritano di andare in vantaggio, dopo aver sfiorato l'1-0 con Coda, con l'autogol di Ghiringhelli: su lancio lungo per Sau, l'attaccante si fa parare il tiro da Paleari ma poi il difensore invece di spazzarlo fuori lo manda sotto la traversa in maniera goffa. La ripresa è sempre di marca sannita: dopo 7', calcio d'angolo di Viola, Coda stacca di testa e parte una serie di ribattute, prima che la palla giunga a Christian Maggio che fulmina il portiere veneto senza pietà. Dopo soli sei minuti Roberto Insigne cala il tris su assist al bacio di Sau. Il Cittadella tira su la testa e prima con Luppi dalla distanza e poi con Adorni da dentro l'area prova a far male, trovando però la risposta pronta di Montipò prima e di un difensore giallorosso poi. Diaw riesce ad accorciare scattando in contropiede, ma il gol-gioiello di Coda all'84' (eccezionale tiro al volo da posizione defilata) chiude definitivamente i giochi.

Crotone, ci pensa Simy

Nell'altra gara delle 18.00 il Crotone parte all'arrembaggio, schiacciando lo Spezia padrone di casa nella sua metà campo: al 23' Zanellato viene atterrato in area e il successivo rigore trasformato da Simy, che pur facendo accarezzare il palo al pallone non lascia scampo a Kaprikas. Passano 6' e il nigeriano raddoppia di precisione, dopo esser stato imbeccato da Messias sulla trequarti. Lo Spezia vacilla, ma non crolla: dopo un quarto d'ora in cui entrambe le formazioni sbagliano tanto in fase di costruzione, Federico Ricci accorcia lo svantaggio con un missile dai 25 metri, si va negli spogliatoi sul 2-1 per gli ospiti. Nella seconda frazione il Crotone conserva il vantaggio, anche grazie a un'eccezionale scivolata di Gigliotti su Federico Ricci lanciato in contropiede. Benali sfiora il terzo gol per i rossoblu, scheggiando la traversa, poi Cordaz salva sullo scatenato Ricci. Non basta lo squillo finale di Galabinov: vincono i calabresi.

Tutte le notizie di Serie B

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

 

 

 

In edicola

Prima pagina