Frosinone-Ascoli 2-1: Dionisi e Paganini firmano una rimonta da brividi
© LAPRESSE
Serie B
0

Frosinone-Ascoli 2-1: Dionisi e Paganini firmano una rimonta da brividi

I ciociari pareggiano il gol di Troiano grazie al rigore dell'attaccante, poi ci pensa il centrocampista

FROSINONE - E' una vittoria indimenticabile, quella che il Frosinone ha ottenuto stasera contro l'Ascoli: una rimonta perfetta, maturata all'ultimo secondo.

FROSINONE-ASCOLI 2-1: NUMERI E STATISTICHE

Sblocca Troiano

Il Frosinone parte bene, provandoci subito con Paganini che tenta un sinistro debole. Poco dopo è la volta di Trotta: palla fuori. L'Ascoli però è pericolosissimo al 21': colpo di testa di Brosco che chiama Bardi a un super intervento dopo il quale la palla resta lì ma Ardemagni non riesce a scagliare in rete. Gli ospiti passano in vantaggio al 27': Ninkovic si incarica di un calcio di punizione e indirizza la palla sul secondo palo dove sbuca Troiano la cui incornata è vincente, 0-1. Debole, al 39', il tentativo di testa di Scamacca, da fuori area. Più insidiosa, al 44', la punizione di Ciano dalla parte opposta: Lanni c'è, pallone in calcio d'angolo. Nel recupero c'è il tempo per vedere un bellissimo gol annullato a Citro, lanciato da Maiello ma partito in offside.

Assedio gialloblu, Paganini eroe

La ripresa si apre con Lanni ancora protagonista: il portiere dei marchigiani dice di no all'insidioso Citro da distanza ravvicinatissima. L'Ascoli non ci sta a farsi schiacciare nella sua metà campo, e con Cavion (diagonale violento) impegna seriamente Bardi. I ciociari inziano a bombardare l'area bianconera di cross, ma la retroguardia di Zanetti regge l'urto. Valzer di attaccanti: esce Ardemagni per Rosseti, mentre Citro lascia il posto a Dionisi. L'indemoniato Ciano prova la conclusione col suo piede debole, il mancino, e per poco non pareggia. La svolta per il Frosinone si ha al minuto 80: Salvi viene atterrato in area, fischiato un rigore netto che Dionisi, freddo come il ghiaccio, trasforma nella gioia generale dello Stirpe. Il clima si arroventa un po' verso il 90', con Troiano e Gerbo che entrano nella lsita dei cattivi. Il finale è da pelle d'oca: gli uomini di Nesta riescono a competare la rimonta al 91' con Paganini, che su cross perfetto di Beghetto anticipa Pucino e manda in delirio il popolo gialloblù. Nota negativa, Brighenti viene espulso per proteste appena prima del triplice fischio.

Tutte le notizie di Serie B

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

 

 

 

In edicola

Prima pagina