Perugia, basta Iemmello: 1-0 al Pisa
© Getty Images
Serie B
0

Perugia, basta Iemmello: 1-0 al Pisa

Decide un colpo di testa dell'attaccante nel primo tempo. Quarta giornata consecutiva senza vittoria per i toscani, Oddo momentaneamente al primo posto

PERUGIA - Vittoria pesante per il Perugia, che supera 1-0 il Pisa grazie alla rete di Iemmello nel primo tempo e vola momentaneamente al comando della classifica insieme all'Empoli (che però ha una gara in meno). Toscani ko in trasferta dopo 13 turni, con la vittoria che manca da quattro giornate.

PERUGIA-PISA 1-0: NUMERI E STATISTICHE

Iemmello sblocca di testa e sfiora due volte il raddoppio

Oddo schiera il suo Perugia con Iemmello unica punta e alle sue spalle il tandem Fernandes-Carraro, mentre D'Angelo ritrova Gucher a centrocampo dopo la squalifica. Partono bene i padroni di casa, ma la prima occasione se la costruisce il Pisa, al 9', con il diagonale di Masucci che esce di un soffio. Al 22' Vicario salva il Perugia: prima respinge corto una gran conclusione dalla distanza di Gucher, poi si ripete sul tap-in ravvicinato di Marconi. Nel momento migliore dei toscani, come spesso accade, segnano gli avversari: è appena scoccato il 33' quando il Perugia si porta in vantaggio con una bella incornata di Iemmello, bravo a sbucare alle spalle di Varnier, su cross di Di Chiara, per l'1-0 umbro. Il Pisa accusa il colpo e Iemmello rischia subito di raddoppiare, calciando di poco a lato invece di servire il liberissimo Kouan. Al 41' ancora la premiata ditta Di Chiara-Iemmello, con il secondo che arriva al tiro dopo un doppio tacco: il suo destro a giro accarezza il palo prima di uscire alla sinistra di Gori. Il primo tempo si chiude senza recupero, con gli umbri avanti.

Di Chiara si divora il match-point, Varnier si fa male e il Pisa resta in dieci

Nella ripresa rientrano in campo gli stessi 22. L'unico cambio è per il Pisa, ma riguarda il modulo, con i nerazzurri che si schierano a 4 dietro. La prima conclusione in porta del secondo tempo è del Perugia, al 56', con il piazzato dal limite di Buonaiuto: palla smorzata dalla difesa, Gori blocca agevolmente. Sul ribaltamento di fronte il Pisa sfiora il pareggio con Marconi, che calcia clamorosamente alto a due passi da Vicario. D'Angelo, dopo Minesso, inserisce anche Belli. Al 62' Fernandes semina il panico sulla destra crossando al centro , per l'ultima azione della sua gara prima di venir richiamato in panchina da Oddo per l'ingresso di Melchiorri. Al 64' il traversone di Belli rischia di scavalcare Vicario, ma l'ultimo tocco di Marconi vanifica anche l'occasione di battere un corner. Al 73' Di Chiara si divora il raddoppio: grande inserimento alle spalle di Aya, poi la conclusione debole intercettata da Gori. All'80' apprensione per l'infortunio muscolare di Di Chiara, poi la mossa della disperazione di D'Angelo che inserisce anche Fabbro per tentare l'assalto finale. Il Perugia spreca più volte ghiotte ripartenze sbagliando l'ultimo passaggio, poi all'88' Aya rischia un clamoroso autogol su un errato retropassaggio a Gori. Nel primo dei 5' di recupero Melchiorri si presenta in area e calcia verso il portiere nerazzurro dal fondo senza servire Kouan tutto solo al centro. Il Pisa resta in dieci per l'infortunio a Varnier (cambi già esauriti), poi al 94' gli umbri sprecano l'ennesima ripartenza con Iemmello prima del fischio finale che certifica la vittoria degli umbri.

CLASSIFICA SERIE B

Tutte le notizie di Serie B

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

 

 

 

In edicola

Prima pagina