Serie B
0

Perugia-Cosenza 2-2, Sciaudone e Riviere riprendono Iemmello e Falasco

Due volte in vantaggio, la squadra di Oddo si fa pareggiare in entrambe le occasioni dagli ospiti di Braglia

Perugia-Cosenza 2-2, Sciaudone e Riviere riprendono Iemmello e Falasco
© LAPRESSE

PERUGIA - Termina 2-2 il posticipo di Serie B del lunedì tra Perugia e Cosenza. Nel primo tempo, un Perugia padrone del campo passa in vantaggio con Iemmello. Nella ripresa il Cosenza c'è e si vede subito: al 1' Sciaudone pareggia i conti. I padroni di casa di Oddo però riescono a tornare in vantaggio con Falasco, ma è praticamente immediata la replica di Riviere che firma il 2-2. Il punto porta il Perugia a quota 23, quinta posizione assieme al Frosinone; il Cosenza invece sale a quattordici, trovando la Juve Stabia a condividere la terzultima posizione.

La partita

Subito pericoloso il Perugia (che parte forte nel primo tempo): al 1' Rosi dalla corsia destra lascia partire un cross che si trasforma in un'insidia per il portiere avversario Perina che riesce a smanacciare rifugiandosi in calcio d'angolo. Alta, al 9', la conclusione di Carraro. Il Cosenza si fa vivo con un calcio di punizione di Baez che crea qualche piccola apprensione all'interno dell'area avversaria. Al 18' il Perugia passa in vantaggio con Iemmello che, ricevuto in area un cross dalla destra da calcio piazzato, colpisce dapprima il palo con un colpo di testa, poi è il più rapido a ribadire in gol, 1-0. I padroni di casa vanno immediatamente a caccia del raddoppio, con la conclusione, scoccata al 23' da parte di Capone dal limite: alto non di molto. Ghiottissima l'occasione che capita allo stesso Capone che al 27', a tu per tu con Perina, tenta lo scavetto: palla sul palo e poi fuori.

La ripresa

In avvio di seconda frazione, arriva immediata la rete del pareggio: pronti-via e Pierini dalla sinistra tenta un colpo a girare che viene sporcato dalla difesa avversaria e termina delle parti di Sciaudone il quale, dal limite, la infila nell'angolino a destra del portiere avversario Vicario, 1-1. Il Perugia vacilla e il Cosenza per poco non ne approfitta al 12': ci vuole l'uscita di Vicario coi piedi fuori area per neutralizzare la corsa di Litteri. Al 21' però il Perugia trova la via del nuovo vantaggio con Falasco che sugli sviluppi di un calcio d'angolo, svetta di testa, 2-1. Ma solo tre minuti dopo Riviere si avventa su un pallone servito in area da Baez e lo scaglia in rete, 2-2. Al 40' occasione per il Cosenza: D'Orazio tenta la botta dalla distanza, Vicario si distende a sinistra e toglie la palla dall'angolino basso. In pieno recupero (94') Dragomir rimedia un rosso diretto per una testata a Machach.

Tutte le notizie di Serie B

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina