Serie B
0

Pisa-Venezia 1-2: Longo firma la rimonta nello scontro salvezza

Toscani avanti con un gran gol di Masucci, immediato pari su rigore di Aramu. Nella ripresa l'ex Inter risolve la gara: quinto successo esterno per i lagunari, che scavalcano i nerazzurri in piena crisi

Pisa-Venezia 1-2: Longo firma la rimonta nello scontro salvezza
© LAPRESSE

PISA - Vittoria di platino per il Venezia che, in rimonta, supera 2-1 il Pisa e lo scavalca in classifica portandosi fuori dalla zona calda, seppur di un solo punto. Padroni di casa avanti con un gran gol di Masucci al 39' del primo tempo, poi il pari immediato di Aramu dal dischetto. Longo, in apertura di ripresa, firma il gol vittoria arancioneroverde. Quinto successo in trasferta per i lagunari, per il Pisa, invece, è crisi.

CLASSIFICA SERIE B

Gioiello di Masucci, pari di Aramu

Venezia subito intraprendente con la conclusione di Aramu, al 3', che mette i brividi a Gori: parata in due tempi. Lo stesso numero 10 arancioneroverde ci riprova poco dopo con un mancino dal limite che termina a lato di poco. Il Pisa si fa vedere al 16' con la conclusione dalla distanza di De Vitis, ma non inquadra la porta. Passano 3' e gli ospiti si avvicinano al vantaggio con Fiordaliso che, da ottima posizione, spara a rete trovando la risposta del portiere nerazzurro. L'esterno ospite, però, deve abbandonare la contesa per infortunio, con l'ingresso in campo di Lakicevic. I giri del motore pisano cominciano ad aumentare sensibilmente e, dopo l'occasione non sfruttata da Gucher, arriva il vantaggio. Birindelli crossa al centro dalla fascia destra, Masucci insacca con una splendida semi-rovesciata che non lascia scampo a Pomini: al 39' è 1-0 Pisa. Passano solo 3' e il Venezia pareggia grazie al calcio di rigore (concesso per fallo di Gori su Longo) trasformato con precisione da Aramu che vale l'1-1. Al 45' grande azione ospite con Caligara che arriva al tiro a pochi passi dalla porta avversaria, decisivo l'intervento di Birindelli che si immola e devia in angolo. E' l'ultima emozione di un primo tempo che termina 1-1.

PISA-VENEZIA 1-2: TABELLINO E STATISTICHE

Longo match winner

La ripresa comincia come meglio non si può per il Venezia, che va in gol già dopo 2': è Longo a realizzare il gol del 2-1 lagunare con un preciso destro a giro che trafigge Gori all'angolino basso. Il Pisa prova a ristabilire la parità, riuscendoci con Caracciolo, ma la rete viene annullata per un precedente fuorigioco di Masucci. D'Angelo vara una squadra a trazione anteriore inserendo Vido e al 66' c'è una punizione pericolosa dal limite sinistro dell'area di rigore: batte Gucher, palla alta. Al 71' altro piazzato in favore del Pisa dopo un fallo di mano di Ceccaroni. Gucher ci riprova, ma calcia addosso ad una foltissima barriera. Passano 2' ed è ancora punizione, dalla stessa mattonella. Alla battuta il neo entrato Moscardelli, ma il risultato non cambia, con la palla respinta. Il Pisa preme e con Gucher sfiora il pari con un destro dalla distanza che esce di poco dopo una grande azione personale. All'87' Moscardelli fa tutto bene, tranne la conclusione: palla alta sopra la traversa da ottima posizione. Nei 5' di recupero la palla buona ce l'ha Vido, ma l'ex Cittadella calcia di poco a lato, certificando la vittoria del Venezia (quinta in trasferta) nello scontro salvezza.

Tutte le notizie di Serie B

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

 

 

 

In edicola

Prima pagina