Serie B
0

Juve Stabia, sgambetto allo Spezia 3-1. L'Ascoli crolla in casa dell'Entella

I campani allontanano la zona play out grazie a Calò, Forte e Bifulco. Per i bianconeri marchigiani primo tempo da incubo con le reti di Paolucci, Poli e De Luca in 22 minuti

Juve Stabia, sgambetto allo Spezia 3-1. L'Ascoli crolla in casa dell'Entella
© LAPRESSE

ROMA - La 28ª giornata di Serie B vede la fragorosa caduta dello Spezia. La squadra di Italiano esce con le ossa rotte dal match con la Juve Stabia, che stravince 3-1 e si riporta a +4 sulla zona play out, mentre i liguri scivolano a 5 punti dal secondo posto. A Chiavari tutto facile per l'Entella che spazza via l'Ascoli 3-0 nei primi 22 minuti e si porta a due punti di distanza dalla zona play off.

CLASSIFICA SERIE B

Juve Stabia-Spezia 3-1

"Menti" a porte chiuse, come tutti gli altri stadi italiani, ma il sostegno del tifo gialloblù arriva comunque dai balconi (gremiti) dei palazzi adiacenti al campo. Comincia meglio la Juve Stabia che, al 5', sfiora il vantaggio con la conclusione di Calvano che esce di pochissimo. Al 10' occasionissima per lo Spezia: decisivo l'intervento di Allievi che stoppa Gyasi, pronto a battere a rete con Provedel praticamente fuori causa. I campani però comandano il gioco e al 21' sbattono sull'attento Scuffet che mette in corner. E' il prologo al vantaggio che arriverà 3' dopo, grazie alla gran punizione di Calò che vale l'1-0 Juve Stabia. Lo Spezia risponde al 31' con una bellissima azione che porta al tiro Federico Ricci, servito dal fratello Matteo: Provedel risponde ancora presente. Al 34' clamorosa occasione per il raddoppio dei padroni di casa, ma il missile di Forte si stampa sulla traversa. Subito fuochi d'artificio nella ripresa: la Juve Stabia raddoppia al 50' grazie ad un'altra punizione, stavolta calciata da Forte, ma lo Spezia riapre immediatamente la gara con un calcio di rigore trasformato da Matteo Ricci (concesso per mani in area di Allievi), è 2-1. I padroni di casa, però, chiudono definitivamente i conti al 73': gran contropiede orchestrato da Canotto e cross basso deviato in rete dal neo entrato Bifulco, che sigla il definitivo 3-1 e regala una vittoria fondamentale alla Juve Stabia.

Tabellino e statistiche

Entella-Ascoli 3-0

Avvio da sogno per l'Entella che mette in ghiaccio la gara già nel primo tempo. E dire che la prima occasione se l'era costruita l'Ascoli: al 5° Morosini spreca un buon contropiede sbagliando il suggerimento per Trotta. I liguri si portano in vantaggio all'8' con un eurogol di Paolucci che, dai 25 metri, scaglia un bolide sotto l'incrocio che non lascia scampo a Leali, è 1-0 Entella. Gli ospiti reagiscono con un Trotta, ma la sua conclusione è debole e facile preda di Contini. Al 14' è già 2-0: difesa bianconera imbambolata sul corner e Poli insacca comodamente il gol del raddoppio dell'Entella. Passano 7' e i padroni di casa si portano sul triplo vantaggio. De Luca supera Valentini in area, che poi lo stende: Robilotta assegna il rigore. Dal dischetto lo stesso attaccante ligure trasforma e realizza la rete del 3-0. Al 38' Schenetti si divora il gol del poker calciando addosso a Leali da ottima posizione. La miglior occasione dell'Ascoli arriva in chiusura di primo tempo con il tocco ravvicinato di Trotta su cui Contini respinge d'istinto. Nella ripresa la gara si gioca a ritmi abbastanza bassi, con l'Entella che spreca più volte la quarta rete. Nel recupero Ninkovic fallisce a porta vuota il possibile gol della bandiera.

Tabellino e statistiche

Tutte le notizie di Serie B

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

 

 

 

In edicola

Prima pagina