Serie B
0

Coronavirus, la Lega B: "Continueremo ad attenerci ai decreti del Governo"

Il comunicato ribadisce che "dall’inizio dell’emergenza dovuta al diffondersi del virus Covid-19 si è sempre attenuta alle prescrizioni contenute dai decreti emessi dalle competenti autorità e dal Governo"

Coronavirus, la Lega B:
© LAPRESSE

ROMA - Dopo la polemica odierna tra il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora e la Lega A sulla mancata sospensione della massima serie, la Lega B con un comunicato ribadisce la sua posizione riguardo al diffondersi Coronavirus: "La Lega Serie B precisa che dall’inizio dell’emergenza dovuta al diffondersi del virus Covid-19 si è sempre attenuta alle prescrizioni contenute dai decreti emessi dalle competenti autorità e dal Governo. Stessa condotta trasparente e lineare ha mantenuto anche in occasione della 28a giornata di campionato, nel rigoroso rispetto di quanto previsto nel Dpcm emanato questa mattina dalla presidenza del Consiglio dei ministri, nel quale è contenuta la previsione della disputa a porte chiuse delle gare su tutto il territorio nazionale. Allo stesso modo, anche nel prossimo futuro, la Lega B si atterrà alle eventuali ulteriori disposizioni che saranno diffuse dalle autorità competenti".

Tutte le notizie di Serie B

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

 

 

 

In edicola

Prima pagina