Serie B
0

Coronavirus, la Lega B dona 20 respiratori. "Proveremo a finire il campionato"

Balata: "Stiamo vivendo un’emergenza, e questo tipo di strumentazione è quello che serve maggiormente nelle strutture ospedaliere per affrontarla"

Coronavirus, la Lega B dona 20 respiratori.
© LAPRESSE

ROMA - L'emergenza Coronavirus non ha impedito all'Assemblea di Lega B (riunitasi in conference call) di deliberare oggi all'unanimità l’acquisto di venti dispositivi di ventilazione polmonare da donare ad altrettante strutture ospedaliere del Paese, che saranno indicate dalle venti società che partecipano al campionato di Serie B. Il presidente Balata ha sintetizzato così l'attuale situazione: "Stiamo vivendo un’emergenza, e questo tipo di strumentazione è quello che serve maggiormente nelle strutture ospedaliere per affrontarla. Siamo il campionato degli italiani, presente in tutte le parti del nostro meraviglioso Paese e per questo le nostre società indicheranno una struttura che ha necessità di questa apparecchiatura". Il numero uno della Lega cadetta resta in contatto con le istituzioni governative attraverso il Ministero dello sport per condividere al meglio il percorso di donazione.

Sempre sul tema Coronavirus, l’Assemblea - nell’auspicio che si possa riprendere al più presto l’attività con la massima garanzia della salute di tutti - ha stabilito di attuare ogni azione possibile per portare a compimento il campionato secondo la formula prevista dal regolamento. Infine, l’Assemblea ha deciso di concordare una linea comune con l’Associazione calciatori per stabilire le modalità di prosecuzione degli allenamenti dopo lo stop stabilito per questi giorni.

Napoli, Di Lorenzo accetta la sfida: "Aiutiamo gli ospedali italiani"

Tutte le notizie di Serie B

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

 

 

 

In edicola

Prima pagina