Serie B
0

Il Pisa non si ferma più: 2-0 al Cittadella e terza vittoria consecutiva

Un gol per tempo di Marconi (rigore) e Marin lanciano i toscani in piena zona play off. Si ferma la striscia di 7 risultati utili in trasferta dei veneti

Il Pisa non si ferma più: 2-0 al Cittadella e terza vittoria consecutiva
© LAPRESSE

PISA - Il Pisa sogna la Serie A. Marconi, su rigore, e Marin (primo gol in carriera) regolano 2-0 il Cittadella per la terza vittoria consecutiva che lancia i nerazzurri a 46 punti, in piena zona play off. Battuta d'arresto pesante per i pur volenterosi veneti che, dopo tre successi di fila, possono vedere allontanarsi il secondo posto del Crotone, per di più con lo Spezia a -2.

CLASSIFICA SERIE B

Sblocca Marconi su rigore

Caldo torrido all'"Arena Garibaldi-Anconetani" e fase di studio tra le due squadre che si interrompe poco dopo il quarto d'ora. Sono gli ospiti a regalare il primo squillo. Il Cittadella si fa vedere con Vita che, servito da D'Urso, crossa al centro dal lato destro dell'area di rigore: Diaw, sul secondo palo, non riesce incredibilmente a trovare l'impatto con il pallone in spaccata. Gli animi si spengono nuovamente, per riaccendersi direttamente in occasione del vantaggio del Pisa. Masucci entra in area, Paleari lo tocca e il nerazzurro va a terra: per Di Martino non ci sono dubbi, è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta un Marconi glaciale, bordata centrale e palla in rete: è 1-0 Pisa. Al 39' gli ospiti rispondono con un tentativo su punizione di Benedetti, ma il suo mancino a giro termina ampiamente a lato. Per il primo tempo resta solo l'infortunio di Masucci, che lascia il campo in favore di Fabbro dopo uno scontro aereo con Perticone.

PISA-CITTADELLA 2-0: NUMERI E STATISTICHE

Marin fissa il risultato

La ripresa comincia subito con l'assalto del Cittadella che per poco non pareggia subito. E' il 48' quando sugli sviluppi di un corner dalla sinistra un batti e ribatti in area libera D'Urso al tiro nei pressi dell'area piccola: decisivo l'intervento di Siega, che salva la porta dei suoi. Al 62' ancora è ancora l'ex Roma a provare la conclusione, ma la difesa nerazzurra allontana. I toscani si riaffacciano in avanti con Birindelli, ma il figlio d'arte calcia a lato. Pochi minuti dopo è ancora Cittadella: Diaw colpisce di testa su cross di Branca, ma non inquadra la porta di Gori. Al 69' il portiere del Pisa è attento sulla punizione di Branca destinata sotto al sette. Gli ospiti hanno il predominio territoriale, ma a segnare sono i nerazzurri. Minuto 83': Fabbro si divora il gol tentando il pallonetto su Paleari, poi Adorni perde una palla sanguinosa che lancia il contropiede del Pisa con lo stesso Fabbro. Il suo cross al centro trova la risposta di Paleari, ma Marin arriva a rimorchio e insacca il 2-0, all'83', per il suo primo gol in carriera. Nei 4' di recupero serve un miracolo di Gori, su una punizione di Adorni deviata dalla barriera, per evitare il gol della bandiera del Cittadella

Tutte le notizie di Serie B

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina