Il Cittadella è primo in solitaria: 3-0 al Brescia

I granata di Venturato trovano tutte le marcature (D'Urso, Tsadjout e Gargiulo) nel secondo tempo. Lombardi fermi a un punto in classifica
© LAPRESSE

CITTADELLA - Il Cittadella può essere soddisfatto: sconfiggendo 3-0 il Brescia, i veneti sono soli al comando dopo le prime due giornate di Serie B. La squadra di Delneri, reduce dal pareggio con l'Ascoli, rimane ferma un punto.

Poche occasioni nel primo tempo 

Sotto il diluvio del Tombolato, il Cittadella parte bene, rendendosi pericoloso sulla sinistra in due occasioni: Martella fa buona guardia. I veneti alzano il ritmo: Tsadjout, scattato in velocità, mette al centro un buon pallone, ma nessun compagno di squadra era appostato per raccoglierlo. In mezzo a tanti errori tecnici, Pavan tenta il super gol con un tacco su assist dell'ispirato Tsadjout: palla sull'esterno della rete. Il Brescia risponde con Spalek, il cui tiro al volo viene parato da Maniero. La gara è comunque brutta a vedersi, con numerosi errori in fase di costruzione di gioco. Zmrhal cerca il colpo grosso dalla distanza, ma l'erede di Paleari fa buona guardia.

CITTADELLA-BRESCIA 3-0: NUMERI E STATISTICHE

D'Urso sblocca la partita, Tsadjout la chiude

Il secondo tempo inizia senza cambi da ambo le parti. Il Cittadella si fa avanti prima con Vita, poi con Pavan, ma in entrambe le occasioni Joronen custodisce attento i suoi pali. Il pressing granata aumenta, e Branca manda a lato di un soffio. E' il preambolo del gol del Cittadella: al 58' Pavan si libera sulla sinistra, Ogunseye incespica ma il pallone arriva a D'Urso che di potenza buca la porta. Il Brescia non riesce assolutamente a farsi vedere nella trequarti granata, quindi Delneri butta nella mischia Van de Looi e Ragusa, raggiunti poi da Skrabb. Venturato richiama in panchina D'Urso per Iori, e poi esulta per il raddoppio dei suoi al 74': Tsadjout in semigirata finalizza al meglio l'assist di Pavan. Maniero difende il doppio vantaggio dei suoi, rispondendo alla grande al colpo di testa da due passi di Ragusa. In casa Brescia arriva il momento di Viviani, ma il forcing lombardo non porta a nulla, anzi: il subentrato Gargiulo chiude la partita con tiro all'incrocio in contropiede. Venturato chiude la serata da primo in classifica in Serie B.

Commenti