Brescia-Lecce 3-0, doppio Ndoj e Ayé piegano Corini

Primo ko stagionale dei giallorossi al Rigamonti
© LAPRESSE

BRESCIA - Una doppietta di Ndoj (una rete per tempo) e un gol di Ayé condannano il Lecce che esce sconfitto 3-0 dal confronto con il Brescia. Primo successo in campionato per le rondinelle di Diego Lopez, che si portano a quota 4 punti in classifica, dove appaia proprio il Lecce di Corini, a sua volta incappato nel primo ko stagionale. 

La partita

Subito al tentativo il Lecce: al 1', Stepinski, Mangraviti respinge, un minuto dopo con la torsione di Zhuta, bloccata da Joronen. Al 9' si blocca il punteggio: Ayè si incunea in area avversaria e tocca in mezzo per Ndoj che, all'altezza del dischetto, indirizza alle spalle di Gabriel, 1-0. Rezione immediata del Lecce: un minuto dopo Calderoni, con un mancino da fuori area, chiama Joronen alla respinta; sugli sviluppi dell'azione termina alto il tentativo di Majer. Al quarto d'ora, buon cross di Martella, colpo di testa di Dessena che Gabriel blocca senza fatica. Al 36' Falco si accentra e carica, dal limite, la conclusione con il piede mancino; la conclusione viene deviata in calcio d'angolo. Al 42' Listkovski manda alto il destro, scoccato dopo essersi accentrato.

Secondo tempo

Nella ripresa, all'11', su una punizione di Falco, Calderoni cerca di ribadire in redìte dopo na deviazione della difesa: palla in angolo. Sugli sviluppi, Meccariello insacca di testa, ma la rete del pareggio viene annullata, con qualche dubbio, per offside. Fuorigioco, al 17' anche per il Brescia; Ayè scende in area avversaria, poi serve Spalek che insacca, ma da posizione irregolare. Al 20' ci prova Dessena dalla distanza, il suo destro termina alto. Al 22' arriva il raddoppio: Donnarumma serve l'inserimento in area di Ndoj che calcia sotto la traversa con il destro; doppietta e 2-0. Al 26' ci prova Falco, direttamente da calcio di punizione: Joronen c'è, calcio d'angolo. Pronto alla chiamata Joronen anche al 35', sulla conclusione di Pettinari. Al 39' Meccariello rischia un'autorete con un retropassaggio avventuroso, ma Gabriel riesce a rimediare in calcio d'angolo. Al 45' il tris: Zmrhal tocca per Ayé che corregge in rete da distanza ravvicinata. 

Commenti