Spal, il derby è tuo: partita senza storia, 2-0 alla Reggiana

Dopo aver eliminato il Sassuolo in Coppa la squadra di Marino, ora terza a 32 punti, chiude la settimana perfetta. Crisi nera per Alvini
Spal, il derby è tuo: partita senza storia, 2-0 alla Reggiana© LAPRESSE

FERRARA - La Spal, dopo aver clamorosamente eliminato il Sassuolo dalla Coppa Italia, chiude la settimana perfetta dominando, e vincendo, anche il derby emiliano contro la Reggiana. Al "Mazza" non c'è partita e gli estensi vincono 2-0 grazie alle reti di Valoti e D'Alessandro, una per tempo. Una vittoria che porta Marino al terzo posto con 32 punti, lasciando la squadra di Alvini, ormai in crisi, a quota 15.

CLASSIFICA SERIE B

Valoti concretizza il dominio Spal

In avvio è subito Spal: già al 2' gli estensi ci provano con un tiro a giro di Strefezza che termina alto di poco. Ancora il brasiliano di origini italiane, poco dopo, semina il panico tra i granata con una sgroppata sulla fascia sinistra e un tiro-cross che per poco non beffa Cerofolini. I biancazzurri arrivano da tutte le parti, ma al 15' la gara è ancora sullo 0-0. Al 33' la prima vera occasione della gara è per la Spal: protagonista ancora Strefezza con un gran cross dalla destra e Sala appostato sul secondo palo che, in scivolata, trova l'attenta risposta di Cerofolini. Strefezza è scatenato e dal corner nato da una sua conclusione deviata provvidenzialmente da Martinelli arriva il meritato vantaggio estense. Angolo battuto dallo stesso numero 27 che trova la spizzata di Missiroli per Valoti sul secondo palo, stavolta Cerofolini non può nulla: al 39' è 1-0 Spal. Lo stesso centrocampista sfiora la doppietta poco dopo, ma ancora il portiere granata è strepitoso nella risposta. Si chiude così il primo tempo con l'imparziale statistica di 11 tiri in porta dei padroni di casa, nessuno per quella di Alvini nonostante il neo acquisto Ardemagni subito a guidare l'attacco. 

SPAL-REGGIANA 2-0: TABELLINO E STATISTICHE

La chiude D'Alessandro

Nella ripresa Alvini prova ad arginare Strefezza inserendo Zampano e al 47' arriva il primo tiro in porta della Reggiana: il cross del neo entrato arriva sulla testa di Ardemagni che però trova l'attento Berisha. Passano 4' e la Spal non raddoppia solo per un altro miracolo di Cerofolini che toglie il pallone destinato all'angolino calciato da Paloschi, servito da un tacco meraviglioso di Valoti. Un minuto più tardi il traversone di Sala attraversa tutta l'area di rigore senza trovare nessuna deviazione, ma da qui la Reggiana ha una reazione che porta ad un cross pericoloso che non arriva ad Ardemagni solo grazie all'intervento di Ranieri. Al 64' Valoti di testa si divora il raddoppio mandando fuori di testa. Nove minuti più tardi gli ospiti si fanno vedere con Varone che raccoglie la sponda di Fausto Rossi, ma non inquadra la porta. All'81°, però, la Spal mette in ghiaccio la partita: è D'Alessandro, entrato al posto di Sala, a superare Cerofolini con un diagonale imparabile che vale il 2-0 e chiude la contesa. Marino vola al terzo posto, per la Reggiana la crisi è sempre più nera.

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti