Serie B, Pescara-Ascoli 2-3: decide Bajic al 93'

Lo scontro salvezza va ai bianconeri all'ultimo respiro. La squadra di Grassadonia regge quasi tutta la gara in dieci, ma la doppietta di Dessena non basta
Serie B, Pescara-Ascoli 2-3: decide Bajic al 93'© LAPRESSE
TagsSerie B

PESCARA - Lo scontro salvezza se lo aggiudica l'Ascoli all'ultimo secondo, con Bajic a firmare il definitivo 3-2 al Pescara, che pure era rimasto in partita con la doppietta di Dessena nonostante l'espulsione di Scognamiglio al 36'. La vittoria porta i bianconeri di Sottil a 27 punti, a -1 dai playout e a 4 proprio sulla squadra di Grassadonia.

Rosso a Scognamiglio, poi Bidaoui-Dessena in 1'

Iniziano subito aggressivi i padroni di casa con l'inserimento di Memushaj, ma il primo tiro della gara è degli ospiti. Ci prova Dionisi al 5', ma la mira difetta: palla alta. Al 12' ancora Ascoli in proiezione con la botta dalla distanza di Sabiri, ma Fiorillo è attento a mettere in corner. Il Pescara torna a farsi vedere con Galano, murato dalla difesa bianconera, ma subito Sabiri impegna di nuovo il portiere abruzzese che copre il suo palo. Fiorillo viene chiamato in causa ancora, al 31', quando deve respingere in spaccata il tiro di Buchel, oltre a ripetersi poco dopo su Kragl che ci prova direttamente da calcio d'angolo. Al 36' prima svolta della gara con il Pescara che resta in dieci per il secondo giallo e conseguente espulsione a Scognamiglio. E al 39' gli ospiti va in vantaggio con una strepitosa azione di Bidaoui che entra in area e con uno slalom incredibile salta i difensori come fossero birilli e fredda Fiorillo: 1-0 per l'Ascoli. Sembra tutto incanalato sui binari perfetti per i bianconeri, ma i padroni di casa pareggiano immediatamente. fa tutto bene Odgaard che prova a calciare in porta, trovando la deviazione di Quaranta che mette Dessena a tu per tu con Leali: l'ex Brescia insacca con un preciso pallonetto il gol dell'1-1.

Ancora Dessena, pareggia Dionisi

La ripresa vede, quasi a sorpresa, subito avanti il Pescara: a realizzare il 2-1 abruzzese è ancora Dessena che, nell'area piccola, sfrutta un "assist" di tacco di Ceter (che mirava al gol personale) e spiazza Leali. Ma il primo tempo lo ha insegnato, non c'è mai tempo per esultare, perchè il nuovo pareggio arriva quasi subito: al 52' è il colpo di testa di Dionisi su assist di Saric a firmare il 2-2. Dopo la partenza a razzo inevitabilmente i ritmi calano e bisogna attendere il 63' per il tentativo di Dionisi: palla alta.

Bajic al 93', l'Ascoli esplode

Il tris lo sfiora Kragl al 78' da posizione defilata, se non fosse per il provvidenziale salvataggio di Bellanova sulla linea. Il Pescara si difende e suda freddo al 90', quando Parigini cicca la conclusione quasi a botta sicura, ma deve capitolare al 93': è Bajic, all'ultimo secondo, a realizzare di piatto il definitivo e pesantissimo gol del 3-2 su assist di Parigini, che si fa perdonare dell'errore di qualche minuto prima.

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti