Serie B, Lecce ko: la Salernitana si avvicina. Monza, Brocchi trema

La Spal batte 2-1 i giallorossi e ora gli uomini di Castori sono a -1. Ad Ascoli il club di Berlusconi ko, la A si allontana. Paura in Brescia-Pescara 1-1: Grassadonia sviene
Serie B, Lecce ko: la Salernitana si avvicina. Monza, Brocchi trema© Tano Pecoraro
TagsgrassadoniaCastori

ROMA - Il Lecce che scivola, la Salernitana che sogna, il Monza che crolla e la paura a Brescia: la 33ª giornata di Serie B, dopo l'1-0 della capolista Empoli sulla Reggiana, vede i salentini sconfitti dopo sei vittorie consecutive: 2-1 in casa contro la Spal con gli uomini di Castori, vittoriosi sull'Entella per 3-0, che si avvicinano ad una sola lunghezza dal secondo posto che vuol dire Serie A. Perde ancora terreno il Monza: clamoroso ko ad Ascoli e vittoria che manca dal 16 marzo scorso. A Brescia padroni di casa avanti e beffati dal suo ex capitano Dessena: 1-1 del Pescara con finale thrilling per il grande spavento Grassadonia, svenuto in panchina e rianimato dai sanitari prima di uscire dal campo. Vittoria per la Cremonese che con i tre punti contro il Pordenone si allontana dalla bagarre salvezza e si posiziona a soli quattro punti dalla zona playoff. 

Serie B, la classifica

Lecce, stop dopo 6 vittorie: vince 2-1 la Spal

Al 13' la Spal va in vantaggio con Valoti che batte Gabriel con un destro al volo da fuori area. Per il centrocampista è il 10° gol in campionato. Il Lecce pareggia 4' minuti dopo, quando Majer segna il suo terzo gol in campionato piombando in area su un cross rasoterra di Henderson e battendo il portiere di piatto destro. Nel secondo tempo la Spal torna in vantaggio al 55' con il difensore 19enne Okoli, che segna il suo primo gol in B con un colpo di testa su cross di Viviani per il 2-1 definitivo. Lecce che resta al secondo posto a 58 punti, mentre la Spal sale al sesto posto a quota 50.

Lecce-Spal 1-2, tabellino e statistiche

Salernitana, 3-0 all'Entella: ora il Lecce è -1

La Salernitana passa al 14' con Veseli, che trafigge il portiere con un gran tiro da fuori area. Passano solo 5' e Bogdan raddoppia per i campani: il difensore croato arriva di volèe su un rimpallo al limite dell'area e batte ancora Russo. Al 59' la Salernitana trova il 3-0, con Tutino che trasforma in rete un cross di Casasola sbloccandosi dopo un mese di astinenza dal gol. Tre punti che permettono ai campani di salire a 57 punti in classifica, ad un solo punto dal Lecce secondo. Entella che resta ultimo, con un piede e mezzo in Lega Pro. 

Virtus Entella-Salernitana 0-3, tabellino e statistiche

Monza, debacle pesante: l'Ascoli vince 1-0

Al Cino e Lillo Del Duca il Monza perde terreno sul podio della classifica uscendo sconfitta 1-0 contro l'Ascoli: i brianzioli poco precisi in avanti e bianconeri che si rendono pericolosi soprattutto nelle palle da fermo con Kragl (fuori per infortunio al 46') e Sabiri. Al 63' l'Ascoli risolve il match con un gol di Saric, che arriva per primo su un cross di D'Orazio e batte Di Gregorio. Nel finale espulso Pirola per doppia ammonizione. Sconfitta che vede i brianzoli perdere terreno sul podio della classifica. Tre punti pesantissimi invece per l'Ascoli che sale a 34 punti superando il Cosenza.

Ascoli-Monza 1-0, tabellino e statistiche

Dessena, gol dell'ex: Brescia-Pescara 1-1, paura Grassadonia

E' Jagiello al 17' a portare in vantaggio il Brescia, approfittando di un assist di Bjarnason per battere Fiorillio con un gran destro da fuori a rientrare. Tegola per gli abruzzesi che al 40' perdono Ceter per infortunio, dentro Giannetti. Al 73' arriva la classica vendetta dell'ex: è Dessena, capitano delle Rondinelle per due anni, a dare il pareggio al Pescara con un tiro al volo in area dopo una deviazione di Mangraviti su tiro di Riccardi. Finale con l'ansia per Grassadonia, attimi di paura per il tecnico degli abruzzesi che sviene in panchina e viene soccorso mentre l'arbitro ferma la partita, poi l'allenatore riesce a rimettersi in piedi e a lasciare il campo sulle sue gambe accompagnato dai medici. Un punto a testa che non permette a nessuna delle due squadre di migliorare la classifica: Brescia che resta nono, Pescara penultimo.

Brescia-Pescara 1-1, tabellino e statistiche

Cremonese, Strizzolo regala tre punti: 2-1 al Pordenone

La Cremonese parte forte e segna gia al 1' con Gaetano, ma l'arbitro annulla per fuorigioco. E' però il Frosinone a passare in vantaggio, quando al 5' Ciurria raggiunge un pallone in profondità e offre a Zammarini un assist preciso al centro dell'area, con il numero 33 bravo a trafiggere il portiere con un tap-in. I grigiorossi pareggiano al 35' con Valeri, che arriva davanti a Trevisan dopo una serpentina al limite dell'area e lo batte di piatto sinistro. Al 59' ci pensa l'ex Strizzolo a ribaltare il match portando avanti la Cremonese con un colo di testa su un assist preciso di Baez. Con questi tre punti la Cremonese sale a quota 42 punti in classifica, mentre il Pordenone resta ancora qundicesimo, a soli tre punti dalla zona retrocessione. 

Cremonese-Pordenone 2-1, tabellino e statistiche

 

 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti