Calciatori del Monza al Casinò: in 5 fermati dalla Asl sino al 6 maggio

Dopo il blitz in Svizzera per andare a giocare a Lugano, è scattata la quarantena per il gruppo di giocatori di Brocchi coinvolti nella bravata lunedì sera. Dovranno saltare le gare contro Salernitana e Lecce. Ma il club brianzolo impugnerà l'ordinanza restrittiva della ATS Brianza che ha bloccato per dieci giorni e non per cinque i tesserati.
Calciatori del Monza al Casinò: in 5 fermati dalla Asl sino al 6 maggio© LAPRESSE
di Tullio Calzone

SALERNITANA-MONZA è UN CASINO'. Salernitana-Monza è già un casinò! Ci si è messo, infatti, lo scellerato comportamento di alcuni tesserati del Monza che hanno pensato bene, dopo l’allenamento di lunedì pomeriggio, di fare un’incursione in Svizzera per giocare al casinò di Lugano. Nulla di male, se non fossimo in tempi di pandemia e i protocolli sanitari e sportivi non prevedessero poi una quarantena obbligatoria di almeno cinque giorni per chi dovesse recarsi all’estero senza giustificazioni alternative legate al lavoro oppure a eventi sportivi internazionali per i quali è previsto un apposito “corridoio”. Altrimenti bisogna attenersi all’Ordinanza dello scorso 2 aprile del Ministero della Salute che ha prorogato a fine mese le limitazioni disposte che stabiliscono, appunto, una quarantena di 5 giorni all’ingresso in Italia per chi proviene dalla Svizzera. Il caso Ronaldo ha fatto letteratura in tal senso con il fuoriclasse della Juve poi multato per essere andato oltre i propri impegni sportivi. Questa volta fatale ai calciatori del Monza sarebbe stata l’attività degli stessi su Instagram.

LIMITAZIONI ATS. L’incredibile e inopportuno blitz helvetico di un gruppo di calciatori di Brocchi ha fatto scattare i provvedimenti cautelativi imposti dall’ATS Brianza di Monza fino al prossimo 6 maggio. Ben 10 giorni di “fermo” per 5 elementi (alcune fonti parlano di una decina di calciatori recatisi a Lugano) di cui non sono ancora stati resi noti ufficialmente i nomi, ma l’ordinanza riguarderebbe elementi di primo piano della formazione biancorossa. I 5 sanzionati dovranno saltare la gara con la Salernitana e quella in casa con il Lecce. Insomma un danno evidente per il Monza. Ma perché andare oltre i 5 giorni di stop previsti per la quarantena nel caso di rientro dall’estero? È l’anomalia del “blocco” che indurrà il direttore Galliani a impugnare l’ordinanza che potrebbe incidere sulla volata non solo per il 3º e 4º posto, posizionamenti in regular season che farebbero evitare l’insidioso turno preliminare dei playoff.

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti