Serie B, il Cittadella vola in semifinale playoff: 1-0 al Brescia

A decidere la gara cominciata con 30' di ritardo per problemi al Var è Proia al 40' del primo tempo. Per Venturato ora c'è il Monza
Serie B, il Cittadella vola in semifinale playoff: 1-0 al Brescia© LaPresse

CITTADELLA - Missione compiuta per il Cittadella nel turno preliminare dei playoff di Serie B: la squadra di Venturato supera 1-0 il Brescia di Clotet e si regala così la semifinale con il Monza (andata il 17 maggio, ritorno il 20).

30' di ritardo causa Var, sblocca Proia

Sotto la pioggia del "Tombolato" schemi speculari (4-3-1-2) per Cittadella e Brescia, con un cambio dell'ultima ora nella squadra di Clotet: fuori Bisoli per un problema nel riscaldamento, dentro Labojko. Ma c'è un altra grana, che stavolta riguarda il Var, all'esordio in B: per risolvere servono più di 20' e il calcio d'inizio slitta così alle 18.30. Partono meglio i padroni di casa con un paio di spioventi dalla fascia su cui Bjarnason (soprattutto su Beretta) fa buona guardia poi al 6' Ghiringhelli è bravo a disturbare Ayé pronto a mettere in rete di testa sul corner di Martella: palla sul fondo. Al 17' brutte notizie per il Cittadella che perde Beretta a causa di uno stiramento: dentro Rosafio. Al 19' occasionissima per il Brescia con la volata sulla sinistra di Martella e cross al centro per Labojko che tutto solo impatta malissimo e spreca la chance. Al 28' si rivedono i padroni di casa con Iori che, da posizione defilata e a pochi passi dalla porta, calcia fuori. Passano 8' e Ayé scarica di prima intenzione verso la porta, ma troppo centrale per impensierire Kastrati che blocca. Al 40' Cittadella in vantaggio. Grande azione sulla sinistra di Rosafio e cross al centro dove Proia sovrasta Mangraviti e con un perfetto colpo di testa che non lascia scampo a Joronen: è 1-0 e anche l'ultimo squillo di un primo tempo che manda il Cittadella con un piede in semifinale.

Cittadella-Brescia: tabellino, numeri e statistiche

Ayé e Bjarnason si divorano il pari

Nella ripresa Brescia subito pericoloso con Ayé al 47', ma il mancino del francese viene smorzato da un difensore prima della parata di Kastrati. Sulla ripartenza seguente è Rosafio che ci prova dalla distanza a giro: palla fuori. Al 50' è il turno di Karacic, murato ancora dal portiere padrone di casa. Da qui in poi il gioco si fa spezzettato. L'apparente calma dura un quarto d'ora e viene interrotta dal bolide dalla distanza di D. Donnarumma su cui Joronen risponde presente. Al 72' bella azione corale del Brescia con il pallone che arriva ad Ayé che, a centro area, manda clamorosamente alto. La risposta veneta arriva poco dopo con un missile di Gargiulo dal limite che fa la barba al palo. All'80' è Tsadjout ad avere l'occasione per il colpo del ko, ma Joronen è strepitoso a deviare di piede in angolo. Al Brescia serve una rete per arrivare all'extra time, ma si arriva ai 4' di recupero ancora con il Cittadella in vantaggio. È al 91' però che i lombardi si mangiano le mani per l'occasionissima capitata a Bjarnason, che devia a centimetri dal palo della porta difesa da Kastrati. Termina così, a far festa, ancora una volta quando si parla di playoff, è il Cittadella: per Venturato in semifinale c'è il Monza di Brocchi.

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti