Chievo, niente Serie B: ricorso bocciato, sale il Cosenza

Il Collegio di Garanzia del Coni non ha corretto la decisione della Covisoc, decretando la non ammissione del club gialloblù. Scopri i dettagli
Chievo, niente Serie B: ricorso bocciato, sale il Cosenza© LaPresse
TagsChievoCosenzaSerie B

Il Collegio di Garanzia del Coni non ha corretto la decisione della Covisoc (Commissione di Vigilanza sulle Società di Calcio Professionistiche) e ha bocciato il ricorso del Chievo, decretando la non iscrizione del club gialloblù alla prossima Serie B. Per domani, martedì, è attesa l'ufficialità dopo la ratificazione, ma intanto il quadro è chiaro: la società di Campedelli verrà cancellata dai campionati professionistici, mentre il Cosenza sale in B.

Chievo escluso dalla serie B: la decisione del consiglio Figc

Il comunicato del Chievo

"L’A.C. ChievoVerona prende atto della decisione del Collegio di Garanzia del CONI e annuncia l’intenzione di impugnare tale decisione presso il TAR del Lazio per difendere i propri diritti, ribadendo di aver sempre operato in linea con le normative vigenti e federali per l’iscrizione al campionato di Serie B 2021/22", recita il comunicato del Chievo.

Il comunicato del Cosenza

"Il Collegio di Garanzia del Coni ha respinto il ricorso del ChievoVerona avverso l’esclusione dal campionato di Serie B derivante dalla doppia bocciatura della Covisoc e ratificata dal Consiglio Federale del 15 luglio. Domani il Consiglio Federale della Figc, in programma alle ore 11:00, colmerà la lacuna nell’organico della Serie B", questo il comunicato ufficiale del Cosenza.

Cosa è successo

Già il Consiglio federale aveva respinto l'iscrizione del Chievo al prossimo campionato, il motivo è legato alla rateizzazione in dodici mensilità dei contributi di ottobre e novembre 2020 dei dipendenti (giocatori inclusi) con ricorso alla norma governativa anti-Covid (riconosciuta dall’Inps, ma non prevista dalla Covisoc, che prevede il saldo in quattro rate e non in 12).

Tutti i ripescaggi

In merito agli altri ricorsi, accolto solo quello della Paganese che resta in C. Lasciano la C Carpi, Casertana, Novara e Sambenedettese, ripescati in C invece Latina, Lucchese, Fidelis Andria, Fano o Pistoiese (a seconda se la domanda del Fano sarà ritenuta regolare) e Siena. Il Gozzano ha rinunciato alla C, il suo posto andrà al Picerno.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti