Bajic lancia il Brescia: 2-0 alla Ternana. Reggina-Monza, scialbo 0-0

Due reti del bosniaco regalano la prima gioia a Pippo Inzaghi, Palacio in campo nel finale. Stroppa comincia l'avventura con un pari
Bajic lancia il Brescia: 2-0 alla Ternana. Reggina-Monza, scialbo 0-0© LAPRESSE

ROMA - Sono andati in scena gli anticipi delle 18:00 della 1ª giornata di Serie B: al "Liberati" blitz del Brescia e subito tre punti per Pippo Inzaghi, che batte 2-0 la Ternana. Noia e nessuna occasione in Reggina-Monza, terminata 0-0.

Ternana-Brescia 0-2

Gara accesa già in avvio e prima grossa occasione per i padroni di casa, al 16'. Falletti parte in contropiede da un corner ospite e arriva al limite dell'area dove serve l'accorrente Donnarumma che, a tu per tu con l'ex compagno Joronen, si fa ipnotizzare. La risposta del Brescia arriva al 24' quando Tramoni serve al centro per Bajic che cicca clamorosamente, ma il bosniaco si rifarà già al 28': per giudicare il contatto Agazzi-Jagiello serve il Var, con l'arbitro Miele che concede il rigore trasformato da Bajic per lo 0-1. Al 39' Tramoni, una vera spina nel fianco per la difesa ternana, va via sulla sinistra e crossa per Bajic che, al volo, fredda Iannarilli per il 2-0 bresciano. Nella ripresa la Ternana ha la chance per riaprirla al 69' con la conclusione ravvicinata di Pettinari a cui si oppongono Bisoli e Joronen, poi le Fere reclamano per un possibile rigore su Donnarumma che l'arbitro non accorda. A 9' dal termine scocca l'ora di Palacio, con il Trenza che prova a sorprendere Iannarilli, senza esito. Finisce con la vittoria del Brescia e per Pippo Inzaghi è subito sprint

Reggina-Monza 0-0

Su un terreno in pessime condizioni i padroni di casa partono subito forte e si fanno vedere all'8' con Crisetig che sfiora la traversa con un colpo di testa, subito dopo è Rivas a liberare il destro trovando però l'opposizione di Di Gregorio. Al 15' altra occasione per Rivas, impreciso. Per vedere il Monza bisogna attendere il 33' e il mancino dalla distanza di Colpani che fa la barba al palo: il primo tempo si chiude a reti bianche. I ritmi nella ripresa sono ancor più bassi e bisogna attendere il 74' per un sussulto del Var che valuta l'intervento di Sampirisi su Di Chiara: per Giua non è rigore. L'ultima "emozione" della partita la regala l'espulsione di Sampirisi, già in panchina dopo la sostituzione, per proteste. Termina con uno scialbo 0-0.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti