Serie B, il Cosenza si sblocca: 2-1 al Vicenza

Gori e Caso regalano la prima vittoria stagionale, inutile il rigore di Meggiorini nel recupero
Serie B, il Cosenza si sblocca: 2-1 al Vicenza© LAPRESSE

COSENZA - È il Cosenza ad aggiudicarsi il primo scontro della giornata di B con il Vicenza e guadagnare i primi tre punti della stagione: al San Vito-Marulla gara senza appello, con il 2-1 firmato da Gori, Caso e dal rigore nel recupero realizzato da Meggiorini che manda la squadra di Zaffaroni a quota 3, lasciando mestamente a zero quella di Di Carlo.

Subito Gori in gol

Al San Vito-Marulla la gara si sblocca praticamente subito, nonostante l'ottima partenza del Vicenza con la punizione di Taugordeau al 2'. In vantaggio ci va il Cosenza, all'8', con la conclusione di Gori che trova la risposta non perfetta di Pizzignacco che vale l'1-0 calabrese. Il portiere biancorosso si riscatta parzialmente al 22' sul tiro di Caso, che poi al 30' si invola verso la porta ospite trovando l'opposizione di Brosco ultimo uomo prima del portiere. Il primo tempo si chiude senza ulteriori emozioni, con il Cosenza che difende ordinatamente il vantaggio arrivato ad inizio gara e un Vicenza incapace di reagire al gol subìto. Nella ripresa, al 55', comincia a vedersi anche il Vicenza: è Dalmonte a raccogliere il suggerimento in area del neo entrato Ranocchia e calciare a rete trovando il muro della difesa rossoblù.

Caso raddoppia al 61', poi il rigore di Meggiorini

Dopo poco, però, il Cosenza mette in cassaforte il risultato. Ripartenza veloce degli uomini di Zaffaroni condotta da Gori che poi serve Caso, bravo a superare Brosco e presentarsi a tu per tu con Pizzignacco, trafitto per il 2-0. Al 70' rispondono i veneti con Longo, ma il suo tiro non inquadra la porta, ma 7' più tardi ancora padroni di casa vicinissimi al gol con la bordata di Gori dalla distanza che centra la traversa. All'85' gli ospiti squillano con il destro da fuori di Pontisso che sfiora il palo alla destra di Vigorito. Sembra ormai tutto chiuso, ma al 93' arriva un rigore per il Vicenza (dopo controllo Var) per un fallo di mano di Pandolfi. Dal dischetto Meggiorini sigla il 2-1 al 94', poi 4' più tardi lo stesso Pandolfi viene murato da Pizzignacco

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti