Serie B, frenata Pisa: 1-1 col Perugia. Frosinone, pari a Cremona

I nerazzurri non vanno oltre il pari e ora sentono il fiato sul collo delle inseguitrici. Charpentier firma il pari per la squadra di Grosso
Serie B, frenata Pisa: 1-1 col Perugia. Frosinone, pari a Cremona© LAPRESSE

ROMA - Due gare nel pomeriggio di oggi per il quindicesimo turno del campionato di Serie B. Termina in parità, 1-1, Cremonese-Frosinone: succede tutto nella seconda frazione di gioco con il botta e risposta nell'arco di tre minuti tra Ciofani e Charpentier. Il Pisa frena in casa e pareggia 1-1 con il Perugia, esponendosi così alla possibilità di assalto delle inseguitrici (Brescia su tutte): nel finale l'occasionissima per i nerazzurri di D'Angelo ce l'ha Lucca su rigore ma Chichizola intuisce e salva il risultato. 

Cremonese-Frosinone 1-1

Al 6' bella giocata nello stretto dei grigiorossi, con Gaetano che innesca Valeri, ma la sua conclusione viene respinta da Ravaglia. Al minuto 8'. Ciofani si appropria di un pallone vagante e calcia di prima intenzione verso la porta, Ravaglia ribatte, anche se la sfera rimane sulla linea, venendo poi allontanata da Gatti. Al 25' la Cremonese va vicina al vantaggio: sugli sviluppi del calcio di punizione, si crea una mischia in area che Strizzolo prova a risolvere di destro, sfera che esce di un nulla. Intorno alla mezz'ora grande giocata nello stretto sull'asse Gaetano-Strizzolo: il pallone giunge poi a Ciofani,  ma la conclusione dal limite viene respinta in angolo dal portiere dei ciociari. Al 38' i lombardi ci provano con un tiro di Zanimacchia: palla che termina alta sopra la traversa. Primo tempo che si conclude senza reti. Ad inizio ripresa, al 9', la Cremonese ci prova con Gaetano che impegna Ravaglia in corner. Sugli sviluppi di quest'ultimo, un minuto dopo, grigiorossi in vantaggio con Ciofani che insacca di testa il pallone prolungato da Bianchetti. Al 13' però arriva il pareggio: Boloca crossa in area, Gatti devia la traiettoria, sbuca Charpentier che insacca, 1-1. Al 25' Cremonese pericolosa con Gaetano che, servito da Baez, conclude di un soffio fuori. 

Pisa-Perugia 1-1

Parte fortissimo il Pisa: al 2' Sibilli ci prova col sinistro su cross di Beruatto, con la palla che sfila a lato di poco. Risponde subito il Grifo con Burrai che va alla conclusione, respinge male Nicolas, Lisi ribatte, ma spedisce fuori. Altra occasione di marca umbra al 10' con De Luca, che schiaccia di testa su cross di Ferrarini, ma il portiere di casa non si fa sorprendere. Passa un minuto e il Pisa passa: Marsura entra in area, punta Sgarbi e lascia partire un tiro che si stampa sotto la traversa.  Al 28' si rifà vivo il Perugia con un colpo di testa Di De Luca con la palla sul fondo. Il Pisa è in forma continua a spingere, senza però trovare il guizzo decisivo per il raddoppio. Al 33' infatti ci prova pure Birindelli dalla distanza senza però inquadrare lo specchio della porta. La prima frazione termina con i toscani avanti. Nella ripresa, dopo un avvio particolarmente spezzettato, il Perugia raggiunge il pareggio al 27' su calcio di rigore: Gucher atterra Sgarbi in area, dal dischetto De Luca fa 1-1. Poco dopo, al 36', momento cruciale dell'incontro: dapprima Zanandrea, già ammonito, causa in rigore (e prende il secondo giallo) per un fallo in area su Lucca; poi lo stesso Lucca si incarica del penalty ma Chichizola capisce tutto e neutralizza.  

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti