Cremonese, ecco Baroni:
© Bartoletti
Cremonese
0

Cremonese, ecco Baroni: "Nessun proclama, al campo l'ultima parola"

Il nuovo tecnico: "Modulo? Organico costruito per 3-5-2, ma ci sono giocatori che possono consentire cambio di sistema. Per guardare in alto serve umiltà e spirito di sacrificio"

CREMONA - Designato quale successore di Massimo Rastelli sulla panchina della Cremonese, questo pomeriggio Marco Baroni ha parlato per la prima volta in conferenza stampa da tecnico grigiorosso: “Per me è una grande opportunità, a Cremona ho ritrovato una realtà solida, organizzata che ha saputo costruire qualcosa di importante come questo meraviglioso centro sportivo. La Serie B la conosco bene, in questa categoria ho maturato esperienze fondamentali e sono sempre riuscito a migliorare, stagione dopo stagione. Non sono il tipo da fare proclami, preferisco fare e dare la parola al campo". L'ex allenatore di Benevento e Frosinone prosegue: "Dovremo lavorare insieme con umiltà e sacrificio per guardare in alto, questa è una rosa di qualità, ma non basta per ottenere i risultati. Serve anche la mentalità. Modulo? È un organico costruito per il 3-5-2, ma ci sono giocatori che per attitudine possono consentire un cambio di sistema. Ma l’ultima parola spetta al campo. È lì dove si costruisce tutto con determinazione e voglia”.

Tutte le notizie di Cremonese

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

 

 

 

In edicola

Prima pagina