Crotone in ritiro. Stroppa: "Rosa da migliorare"

E' partita l'avventura dei rossoblù verso la Serie A

© LAPRESSE

CROTONE - È stato un sole cocente e implacabile quello che ha accolto i calciatori del Crotone sui campi dell’Antico borgo per il primo allenamento della nuova stagione. Ad una temperatura ai limiti del proibitivo, i rossoblù hanno effettuato la prima sgambata. Saranno ben lieti di salire stamattina nella Sila crotonese per trovare temperature più fresche. Da oggi inizia il lavoro vero. Si parte in 18. Nessuna novità al momento della partenza, nessun viso nuovo. Stroppa dovrà fare di necessità virtù, ma c’è un risvolto positivo perché potrà lavorare in tutta tranquillità visto che sul campo saranno appena diciotto i calciatori. Fra questi non c’è ancora Ruggiero che sta recuperando da un vecchio infortunio. Il tecnico dice la sua su questo avvio: «Siamo pochini, ma sarà importante iniziare, poi vedremo cosa succede. È tutto un po’ anomalo anche perché fra una settimana per forza di cose dovremo iniziare a fare sul serio. Vorremmo mantenere molti ragazzi della stagione scorsa però bisogna inserire giocatori di categoria».

Leggi l'articolo completo nell'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Maxi Lopez, sui social la festa per la A del Crotone
Guarda la gallery
Maxi Lopez, sui social la festa per la A del Crotone

Commenti