Livorno, Breda esonerato di nuovo: panchina a Filippini

L'ex centrocampista proverà a salvare i labronici, ultimi in classifica in Serie B
© LAPRESSE

LIVORNO - Non c'è pace in casa del Livorno: il club toscano, sconfitto ieri dal Pisa nel derby a porte chiuse dell'Anconetani, ha esonerato Roberto Breda, che lascia la squadra all'ultimo posto. Per Breda è il secondo esonero stagionale: dopo esser stato sollevato dall'incarico a dicembre, al suo posto arrivò Tramezzani. L'andazzo negativo non cambiò, e il tecnico piemontese venne richiamato in servizio. Oggi l'addio definitivo, con il vice allenatore Antonio Filippini promosso a guida tecnica: "L'A.S. Livorno Calcio comunica di aver sollevato dall'incarico di allenatore della prima squadra il signor Roberto Breda. Il ruolo di tecnico della prima squadra è affidato ad Antonio Filippini, già allenatore in seconda e calciatore del Livorno dal 2006 al 2010 con oltre cento presenze", si legge sul sito ufficiale.

Commenti