Palermo, clamoroso al processo: udienza rinviata al 29 maggio!
© Bartoletti
Palermo
0

Palermo, clamoroso al processo: udienza rinviata al 29 maggio!

A causa di un articolo su un quotidiano, il presidente Santoro ha dichiarato di non essere sereno nel giudizio

ROMA - Clamorosa decisione al processo al Palermo in Corte federale d’appello. Appena aperta l’udienza il presidente Sergio Santoro a causa di un articolo apparso su un giornale siciliano che riportava di un’inchiesta penale a suo carico per presunte tangenti, ha dichiarato di non essere nella condizione di serenità per poter giudicare e ha abbandonato la seduta. Essendo venuto meno il numero legale del collegio giudicante la seduta è stata rinviata a mercoledì 29. Tanti erano i tifosi rosanero in attesa all'esterno (foto).

Il Palermo era stato retrocesso all’ultimo posto in classica della B per gravi reati contestati all’ex presidente Maurizio Zamparini nelle ultime tre stagioni. La mancata sentenza della corte d’appello avrà conseguenze anche sulla sospensiva del Tar richiesta dal Foggia che impone la disputa dei play out.

Tutte le notizie di Palermo

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

 

 

 

In edicola

Prima pagina