Pescara
0

Pescara, tutti uniti per il rush finale

Il patron Sebastiani è hià pronto, il tecnico Legrottaglie pure: in campo si rivedranno infortunati di lungo corso come Tumminello, Balzano e Pucciarelli

Pescara, tutti uniti per il rush finale
© LAPRESSE

PESCARA - In questa fase interlocutoria dell’emergenza-Coronavirus, che vede ancora prevalere l’incertezza rispetto a date precise e definitive, il Pescara si prepara comunque alla ripartenza. Dal punto di vista organizzativo il club biancazzurro non avrà alcun problema a mettere in pratica il protocollo sanitario richiesto, visto che vicino al centro sportivo Delfino Center (ex Poggio degli Ulivi) c’è la struttura alberghiera Ekk di proprietà del presidente Daniele Sebastiani. E anche al livello di motivazioni la truppa biancazzurra non è seconda a nessuno, dal momento che le ultime giornate del campionato erano state contraddistinte da una maledizione tale (tra infortuni e influenzati: ricordate le mascherine di Benevento prima della sosta forzata?) che la ripresa viene considerata quasi una sorta di... risarcimento, potendo finalmente contare sull’organico al completo.

La Figc prolunga la stagione fino a fine agosto

Infatti, torneranno a disposizione alcuni infortunati di lungo corso, quali Tumminello, Balzano e Pucciarelli, oltre a quelli più recenti come Kastanos e Clemenza, senza contare che il bulgaro Bojinov (prelevato a febbraio dalla lista degli svincolati, quindi in ritardo di condizione) dovrebbe aver avuto a disposizione il tempo di mettersi alla pari con gli altri. Insomma, considerando la china pericolosa che aveva preso la compagine abruzzese prima della sosta forzata per l’emergenza sanitaria, forse, egoisticamente, sarebbe stato meglio chiuderla lì, ma... siccome pare che l’orientamento sia quello del riavvio, almeno il Pescara si presenterà con qualche freccia in più nella sua faretra.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport

Tutte le notizie di Pescara

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

 

 

 

In edicola

Prima pagina