Corriere dello Sport

Talent scout

Vedi Tutte
Talent scout

Morelos, ecco l'attaccante colombiano nei piani dei Rangers Glasgow

Morelos, ecco l'attaccante colombiano nei piani dei Rangers Glasgow

Ha vent'anni e gioca nell'Helsinki, in Finlandia: ha segnato 49 gol tra coppe e campionato, il club scozzese lo sta acquistando in cambio di un milione di sterline

 Stefano Chioffi

domenica 11 giugno 2017 20:02

ROMA - A distanza di sei anni dall’ultima eliminazione nel preliminare di Champions contro il Malmö, i Rangers Glasgow - retrocessi in quarta serie nel 2012 per irregolarità finanziarie - si preparano a ritrovare la vetrina dell’Europa League, grazie al terzo posto in Premiership. Confermato l’allenatore portoghese Pedro Caixinha, classe 1970, ex portiere, ingaggiato alla metà di marzo, terzo cambio in panchina per i Rangers dopo Mark Warburton e Graeme Murty, il presidente Dave King (imprenditore scozzese che risiede in Sudafrica, a Johannesburg) ha già cominciato a costruire la nuova squadra e ha preso dal Benfica l’ala destra Daniel Candeias, classe 1988, reduce dalla stagione in prestito all’Alanyaspor: quattro gol e quattro assist nel campionato turco. 

LA TRATTATIVA - In queste ultime ore, King sta definendo anche i dettagli per l’acquisto del centravanti colombiano Alfredo Morelos, uno dei giovani più promettenti in Sudamerica. Ha quasi ventuno anni e gioca già in Europa, ha segnato dodici gol in dodici partite nella serie A finlandese con la maglia dell’Helsinki. Una rete ogni ottantadue minuti, ecco la sua media, arricchita da cinque assist. Il suo modello è Falcao. E’ una prima punta molto veloce, è alto un metro e 77, è nato a Cereté (provincia di Cordoba) il 21 giugno del 1996 e porta l’apparecchio per i denti. Ha cominciato la sua carriera nel vivaio dell’Independiente di Medellin e ad aprirgli le porte del professionismo è stato il tecnico Hernan Dario “Bolillo” Gomez, ex centrocampista difensivo della nazionale colombiana del ct Francisco Paco Maturana. 

L’AFFARE - L’Helsinki lo ha preso nel 2016 in prestito, esercitando dopo pochi mesi il diritto di riscatto in cambio di quasi quattrocentomila euro. A scoprirlo è stato il direttore sportivo Tuomo Saarnio. Prezioso il sostegno ricevuto dal vice-allenatore spagnolo José Rivero, primo assistente di Mika Lehkosuo. In Finlandia, nell’ultimo anno e mezzo, ha realizzato trenta gol in campionato (nella “Veikkausliiga), dodici in Coppa, tre in Coppa di Lega e quattro nei preliminari di Europa League. A consigliarlo ai Rangers, pronto a spendere per il suo cartellino un milione di sterline, è stato proprio il tecnico Caixinha. E’ un attaccante agile e potente, che sfrutta con intelligenza ogni spazio e usa soprattutto il piede sinistro. Qualità e forza atletica: dai tempi dell’Independiente di Medellin si porta dietro il soprannome di “el bufalo”. Il club di Glasgow gli ha offerto un contratto per cinque anni, fino al 2022. Sul suo profilo twitter (@morelos2106), il colombiano ha pubblicato ieri un video di youtube che contiene i suoi gol nell’Helsinki, dove indossa la maglia numero 11.

Articoli correlati

Commenti